Ecco i motivi per cui non bisogna mai bollire l’acqua due volte

Ecco i motivi per cui non bisogna mai bollire l’acqua due volte

Molte volte bollendo l’acqua può capitare di lasciarla bollire troppo a lungo, o se si utilizza un bollitore d’acqua elettrico, ci si dimentica dell’acqua calda messa a bollire e la si mette a bollire nuovamente.

Bollire l’acqua per due volte fa male?

Ma vediamo cosa può succedere se bolliamo di nuovo l’acqua: dobbiamo sapere che quando portiamo ad ebollizione l’ acqua la sua struttura chimica si trasforma, eliminando i suoi gas, per questo è positivo bere acqua bollita. Ma se però decidiamo di bollire di nuovo quell’acqua , le sue componenti chimiche si modificano in peggio, creando un accumulo di sostanze chimiche nocive, che bevendo ingeriamo nel nostro corpo.

Le sostanze chimiche nocive nell’acqua ribollita sono solitamente:

bollire l'acqua

causandoci molti problemi di salute ad esempio malattie cardiovascolari, problemi neurologici e infertilità. L’arsenico è la sostanza più pericolosa presente nell’acqua.
Nitrati, quando sono esposti a calore elevato, diventano molto dannosi, il calore trasforma i nitrati in nitrosamine, molto cancerogeni per il nostro corpo che causano malattie come il cancro alle ovaie, del colon, la leucemia e problemi alla tiroide.
Floruro,nonostante siano stati certificati i pericoli di questa componente presente nell’acqua, gli Stati uniti insistono per lasciarlo nel rifornimento idrico, è stato infatti dimostrato che il floruro provoca danni sul sistema neurologico e cognitivo dei bambini.

Anche i sali di calcio, che generalmente sono i più importanti per la nostra salute, possono diventare dannosi per i reni e per le vie biliari.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...