Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Buttare le bucce di cipolla? Mai più! Ecco le 6 cose geniali che possiamo fare

Pubblicità

Eliminare o non eliminare la buccia delle patate? Le mele con la buccia o senza? La scorza di limone la buttiamo via o la utilizziamo grattugiata per aromatizzare i dolci? Esistono opinioni e preferenze varie al riguardo, ma su una cosa siamo tutti d’accordo: la buccia della cipolla è da eliminare. E invece no, perché questo involucro trascurato e rinnegato è in realtà una ricca fonte di benefici per il nostro benessere (e non solo).

Colorare le uova

Pubblicità

Se a Pasqua amiamo lanciarci nella decorazione delle uova sarebbe meglio iniziare a mettere da parte le bucce di cipolla. Si tratta di un colorante naturale e non tossico capace di offrire una gamma di tonalità del marrone, del rosso e del viola (a seconda del tipo di cipolla che utilizziamo). Come colorare le uova? Semplice. Lasciamole bollire insieme alle bucce di cipolla; un’alternativa è quella di avvolgere completamente l’uovo con la buccia bloccando tutto con un foglio di alluminio.

Zuppa piccante

Uno dei migliori metodi di impiego della buccia di cipolla è quello aromatico. Laviamo le bucce e mettiamole a cuocere insieme alla zuppa, alla quale conferirà un sapore supplementare e darà anche un po’ di colore. Se il risultato è gradito possiamo preparare anche dei dadi di olio, cipolla e altri aromi da congelare e avere sempre a disposizione.

Contro i funghi

Non solo è un ottimo aroma e un colorante naturale, ma la buccia di cipolla può essere utilizzata in modo efficace anche contro i funghi. Prepariamo una soluzione miscelando una consistente quantità di bucce con dell’acqua. Potremo utilizzarla per sette giorni conservandola in un contenitore a chiusura ermetica.

Pubblicità

Contro i crampi

Se siamo soggetti ai fastidiosi crampi possiamo preparare un efficace decotto. Facciamo bollire due manciate di bucce di cipolla in acqua per 10-20 minuti a bassa temperatura. Quando il liquido avrà assunto il colore della buccia della cipolla potremo spegnere, lasciar intiepidire e filtrare. Beviamo una tazza di questa soluzione ogni sera prima di andare a dormire: dopo qualche giorno gli spasmi scompariranno completamente.

Colorazione capelli

Sapevate che la buccia di cipolla può ravvivare la tintura dei capelli? Per ottenere sfumature color rame facciamo cuocere le bucce di quattro cipolle insieme a dell’acqua minerale per cinque minuti. Bagniamo i capelli con questa soluzione e lasciamo agire per diversi minuti prima di lavarla via. Se vogliamo un’intensità maggiore sarà necessario ripetere l’applicazione per diverse volte.

Pane aromatizzato

Chi ha l’abitudine di fare il pane in casa può provare ad utilizzare delle bucce di cipolla per aromatizzare. Le quantità di impiego della buccia dipendono dai gusti.

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche...