Il corpo somatizza i malesseri dello spirito e dell’anima

Il nostro corpo somatizza tutto quello che subiamo durante la nostra vita, quello che il nostro inconscio tace, lo manifestiamo attraverso lo sviluppo delle nostre malattie, dolori e malesseri. La malattia è un conflitto tra la personalità e l’anima.

dQuando ad esempio hai mancanza d’affetto, basta un po’ di freddo e subito prendi un raffreddore. Si manifesta il raffreddore quando il corpo non piange. Frequenti mal di schiena ti indicano che stai subendo un dolore, sopporti un peso, un trauma che è difficile controllare; quando a presentarsi è il mal di gola è perché hai molti dolori ed afflizioni da tirare fuori, e non sai con chi farlo. Soffri problemi di stomaco quando sei a contatto con una persona che non sopporti; le coliche invece si hanno per via di rabbie accumulate che non riesci a sfogare.
Il diabete si sviluppa quando ti senti solo. Il cancro ti divora come l’odio che corrode l’amore mancato. Il corpo ingrassa quando non sei soddisfatto di te stesso o dimagrisci quando ti senti logorato. Ansia, stress, preoccupazioni causano problemi di insonnia.
Se non riesci a trovare un senso alla tua vita soffrirai di diminuzione o aumento della pressione del cuore con conseguente ipo-ipertensione che condizionano il tuo umore e le tue forze.
Essere nervosi causa problemi nella respirazione, come se ti mancasse l’aria, causa emicranie e dolori al petto. La pressione aumenta quando si ha paura. Quando ti senti sopraffatto di un problema ti sale la febbre, si abbassano le difese immunitarie.
Le ginocchia “dolgono” quando sei troppo orgoglioso. Si soffre di artrosi quando hai una mente chiusa, sei troppo rigido e i muscoli ti si contraggono. I crampi indicano che sei al limite della sopportazione. La stitichezza ti indica che hai segreti nascosti nel tuo inconscio, e non li tiri fuori perché non trovi qualcuno che ti aiuti senza giudicarti.
La diarrea è un sintomo che ti indica di eliminare tutto quello che percepisce come dannoso, chi soffre di diarree probabilmente non riesce a trattenere o assimilare.
La malattia ti avverte, impara ad ascoltare il tuo corpo e a cercare di guarire con il tuo spirito. Questa è la vera medicina, stare prima bene con se stessi e poi con gli altri.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...