Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Ecco come rinnovare la vostra cucina e le vostre porte. In poche ore saranno come nuove

Pubblicità

Rinnovare la cucina e le porte: In pochi step saranno come nuove

I vecchi mobili in cantina o in soffitta che non vi decidete a buttare, possono essere trasformati in graziosi e unici complementi d’arredo. Basterà un po’ di creatività e di manualità per trasformare i vecchi mobili. Anche rivestire sedie e divani con un nuovo tessuto, può dare una nuova vita a oggetti che avevate intenzione di buttar via. Potete ricorrere alle tecniche dello stencil, agli sticker e al decoupage per trasformare i vostri mobili.

Pubblicità

Decoupage

E’ una tecnica semplice, economica e rilassante che permette di decorare i mobili con strisce o ritagli di carta. Levigate la superficie del mobile e ricopritela con una pittura di colore bianco. Una volta asciutta, disponetevi dei ritagli di giornale o di carta (in base alla vostra fantasia e creatività) e copriteli con uno o due strati di colla vinicola. Quando la colla si sarà asciugata, passate una mano di vernice trasparente.

Vernice spray

I vecchi mobili non solo possono essere rinnovati, ma anche trasformati. Per esempio potete trasformare una scarpiera in un’armadio o una cassettiera in una fioriera. Dipingendo gli oggetti con la vernice spray, avrete risultati stupefacenti che vi riempiranno di soddisfazione.

Rinnovare una porta

Pubblicità

Non è detto che se non vi piace più la vostra porta dovete necessariamente cambiarla. Avete mai pensato di rinnovarla? Con un po’ di pazienza e creatività potete avere una porta nuova ad un prezzo economico. Basterà procurarvi della carta abrasiva con grana fine e grossa, stucco, vernice ad acqua, pennello, candeggina, stracci e cacciaviti di diverse dimensioni.

Per prima cosa smontate la porta sfilandola dalle cerniere, adagiatela su dei cavalletti di legno, o in alternativa su una superficie piana; con l’aiuto del cacciavite smontate la serratura e la maniglia e con lo straccio imbevuto nella candeggina, rimuovete le impurità e le macchie.

Carteggiate la porta utilizzando la carta abrasiva grossa; applicate lo stucco sulle parti scheggiate o graffiate, rimuovendo la parte in eccedenza con la spatola. Quando lo stucco si sarà asciugato, scartavetrate le zone ritoccate con la carta abrasiva fine; tinteggiate la porta con la vernice ad acqua del colore che preferite; far asciugare il colore e passare una seconda mano.

Mentre anche questo strato si asciuga, potete dipingere la maniglia con una vernice protettiva. Quando i vari componenti si saranno asciugati, rimontate la serratura e la maniglia. Siete soddisfatte della vostra nuova porta?

Rinnovare la cucina e le porte: In pochi step saranno come nuove

Se la vostra cucina è ancora in buone condizioni, ma vi siete stancate del suo colore e volete acquistarne una, leggete i nostri consigli su come rinnovare la cucina con creatività e pochi soldi.

Cambiare colore. Scartavetrate le superfici dei mobili e dipingetele con la tinta (potete utilizzare anche più colori) che più vi piace. Non sembra, ma questo piccolo accorgimento darà un nuovo aspetto alla vostra cucina

Sostituire le maniglie. Anche cambiare le maniglie, vi darà la sensazione di avere una cucina nuova. In commercio esistono diversi modelli con un’ampia gamma di colori e forme.

Pubblicità

Eccovi qualche altro suggerimento:

Inserire dei led colorati. Inserendo dei led colorati sul piano di lavoro o all’interno dei mobili, daranno alla vostra cucina un aspetto più moderno.

Applicare delle mensole. Le mensole sono funzionali e decorative; possono essere utilizzate per riporre bicchieri, piatti, soprammobili, facendovi recuperare spazio e donando alla vostra cucina un tocco più glamour.

Esporre accessori. Soprattutto per le cucine in stile country, esporre pentole, barattoli ed altri utensili da cucina, arricchirà l’aspetto della vostra stanza

 

 


Potrebbe interessarti anche...