Se una donna ha queste 13 qualità, non lasciarla mai !!!

Molte donne si vantano di non essere femministe. Anche loro, però, beneficiano dei progressi sociali raggiunti proprio grazie all’azione dei movimenti femministi nel corso di una lunga storia.

13 Consigli Per Essere Una “Buona Moglie”, Secondo Una Guida Degli anni 50.

Risultati immagini per 18 consigli per essere una buona moglie 1950

La prova? Date uno sguardo a questa guida risalente agli anni ’50 per “essere una buona moglie”.

Cena pronta

La donna deve pianificare la sua giornata in modo da soddisfare con tempismo le esigenze del marito. Quando l’uomo torna a casa, la moglie deve essere pronta a servire in tavola.

Piatto preferito

La donna non deve decidere cosa preparare a pranzo o a cena secondo i propri gusti. Le uniche preferenze da mettere in conto sono quelle del marito.

Allegra

Prima del rientro del marito bisogna concedersi un quarto d’ora di relax in modo da apparire rilassata al suo arrivo. Inoltre è importante ritoccare il trucco e controllare che i capelli siano in ordine.

Distrazione

L’uomo che rientra a casa dal lavoro sarà particolarmente stanco. È compito della donna distrarlo e fare in modo che i suoi pensieri tocchino argomenti lontani dal lavoro, rilassanti e divertenti.

Ordine

Prima che rientri il marito, la moglie deve fare un giro di ricognizione in tutte le stanze della casa assicurandosi che tutto sia in ordine.

Fuoco in inverno

Nella stagione fredda la donna deve assolutamente accendere il fuoco nel camino prima che il marito metta piede in casa. L’uomo deve trovarsi in un ambiente confortevole.

Bambini puliti

Come la moglie, anche i bambini devono trovarsi perfettamente in ordine quando torna il papà. È compito della moglie lavarli e pettinarli.

LEGGI ANCHE:  Spugna in lavatrice: ti risolve un fastidioso problema senza fatica!

Rumore

È importante spegnere ogni elettrodomestico che possa infastidire il marito. Tutti i compiti domestici devono essere eseguiti durante la giornata.

Accoglienza

L’accoglienza del marito al suo rientro è il biglietto da visita della moglie. Mostrati allegra e contenta di vederlo.

Non infastidire

Dopo un’intera giornata separati, le mogli potrebbero avere molte cose da riferire al marito (spesa, riparazioni domestiche, ecc.). Il rientro non è il momento adatto per parlare di questi argomenti.

Non lamentarsi

Se è in ritardo o passa la notte fuori non mostrare fastidio. Preparati ad accoglierlo nel migliore dei modi, perché potrebbe essere sotto pressione per motivi di lavoro.

Togliere le scarpe

Al rientro fai in modo che si sieda sul divano, aggiusta il cuscino e aiutalo a togliersi le scarpe.

Stare al proprio posto

Cosa fondamentale è quella di saper stare al proprio posto senza essere invadente.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...