Ecco i 10 INDIZI per scoprire se la persona che hai accanto ti sta MENTENDO

Sono stati condotti molti studi scientifici per riuscire a capire se la persona che ci ritroviamo di fronte a noi mente. Così abbiamo pensato di svelarvi le 10 strategie più efficaci per capire se chi hai di fronte sta affermando il vero o il falso.
Questa tecnica è il frutto dello studio sul comportamento dei bugiardi condotto da Pamela Meyer, autrice del libro Liespotting.
La Dott.ssa Meyer ha studiato e lavorato per molti anni con un team di ricercatori specializzati nell’identificazione di microespressioni facciali, conduzione di interrogatori ed analisi delle dichiarazioni giurate. Ma ora vediamo quali sono queste 10 strategie per poter capire se si tratta di bugia.

con-le-impronte-digitali-della-menzogna-si-scopre-il-bugiardo-bugiardo_689371-800x500_c1

1. Pone le distanze tra sé e l’oggetto del discorso
Ad esempio se ci si trova di fronte ad un tradimento, chi mente, tende a porre le dovute distanze, anche attraverso la comunicazione e il linguaggio dall’oggetto del discorso. Se sospetti che il tuo partner ti tradisce o ti abbia tradito e fa finta di non conoscere la presunta amante (quella donna), puoi cominciare a preoccuparti.

2. Cerca di rafforzare le sue affermazioni con frasi fatte
Le bugie più facili da capire sono quelle che comprendono parole continue come: “a dir la verità“, “se devo essere del tutto sincero“, “onestamente“, “in tutta onestà“. Chi sta dicendo il vero non ha bisogno di ripeterlo ogni millisecondo.

3. Ripete la domanda che gli hai posto prima di risponderti
Chi di noi all’università durante un esame col docente si è ritrovato ad avere un vuoto di memoria e per guadagnare del tempo ripete la domanda che gli è stata fatta?! Questa strategia non vale però con gli amici e parenti durante la normale quotidianità. In questo caso chi dice “non ho capito” o ancor peggio ripete la domanda che gli è stata posta sta solo cercando di prendere tempo per poter inventare qualche cosa all’ultimo minuto.

4. Ti fissa negli occhi
Di solito quando qualcuno ci fissa negli occhi parlandoci noi pensiamo che sia sincero, ma in realtà la dott.ssa Meyer ha dimostrato che chi tende a raccontare bugie mantiene il contatto visivo in maniera innaturale. Inoltre non tende ad agitarsi, ma chi sta raccontando balle si irrigidisce, tenendo immobile la parte superiore del corpo.

5. Sorride più del dovuto e lo fa in modo strano
Il sorriso è un modo per rassicurare l’altra persona. Si, ma dipende se è sincero. Esiste un metodo “scientifico” per distinguere un sorriso falso, da un sorriso sincero. Se il sorriso è sincero, la persona di fronte a noi ride con tutto il corpo e muove tutta la faccia (labbra, occhi, sopracciglia). Se si tratta di un sorriso falso, quello che vedrete è solo il movimento dei muscoli delle labbra.

LEGGI ANCHE:  Oroscopo Paolo Fox 3 aprile 2020. Tutti i segni zodiacali

6. Fornisce una marea di dettagli irrilevanti
Il bugiardo tende a pensare che più parla, più è dettagliato nelle spiegazioni e più sarà facile convincere il presente. Impara dunque a non fidarti delle persone che condiscono troppo la minestra scaldata. Chi dice il vero tende a fare discorsi lineari, sintetici e mirati.

7. Si fa sfuggire espressioni contraddittorie
Chi mente o dovrà prepararsi a farlo, cerca di preparare per bene la sua versione dei fatti, cercando di evitare ad ogni costo contraddizioni o vuoti di memoria. Nessuno però allena anche il movimento del corpo: il bugiardo tende a dire “sì” cercando di essere convincente, ma contemporaneamente scuote la testa come per dire “no”; cerca di essere convincente, ma contemporaneamente alza le spalle; finge di essere triste, ma ha gli occhi che gli sorridono.

8. Non è in grado di ricostruire la sua versione partendo dalla fine
Lascialo parlare e raccontare la sua storiella e poi dopo aver terminato chiedetegli di raccontarla a ritroso. Se non vuole farlo o cercherà di prendere tempo ti sta mentendo.

9. Involontariamente i piedi sono rivolti in direzione di un’uscita
Chi sta mentendo non vede l’ora di andare via. Ecco perché i bugiardi dispongono i piedi verso un’uscita. Fate attenzione anche ai loro piedi.

10. Cerca di creare una barriera con l’interlocutore
Chi è bugiardo tende a sbattere le palpebre in modo più frequente, abbassano la voce o cercano di creare una barriera con il loro interlocutore, magari aiutandosi con degli oggetti, in modo da formare una certa fortezza.

Naturalmente un singolo segnale o atteggiamento non rappresenta mai una prova certa di una balla, ma se durante una discussione noti più di questi indizi, quasi sicuramente ti trovi di fronte ad un bugiardo.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...