12 errori cruciali che accorciano la vita dei nostri animali domestici.

Molti di noi hanno animali domestici che amiamo e cerchiamo sempre di prenderci cura di loro. Ma spesso commettiamo alcuni errori perché non siamo a conoscenza sempre di tutto. La cura impropria può portare a gravi conseguenze come malattie e molto stress sia per gli animali che per i loro proprietari.

Abbiamo deciso di scoprire quali errori fanno spesso i proprietari di animali domestici.

Errore 1. Nutrire i gatti con cibo secco e carne allo stesso tempo

All’inizio dovresti scegliere cosa darai da mangiare al tuo gatto: cibo per gatti secco o cibo naturale. Se decidi di nutrire il tuo gatto con entrambi, può avere un effetto negativo sul loro sistema digestivo. Inoltre, non dimenticare di cambiare l’acqua almeno una volta al giorno. È molto importante che i gatti restino idratati.

Se preferisci il cibo per gatti secco o in scatola, leggi gli ingredienti prima di scegliere un marchio. È meglio se il cibo non contiene agenti aromatizzanti, mais o OGM. Prestare attenzione anche alla proporzione di carne e altri componenti nel cibo per gatti.

Se preferisci il cibo naturale, scegli solo gli alimenti consigliati per i gatti:

  • latticini magri (o senza grassi) (panna acida, ricotta o yogurt);
  • carne cruda o bollita (manzo / vitello, pollo, tacchino, coniglio);
  • fegato, cuore, stomaco;
  • pesce di mare (bollito, senza ossa) – non più di 1 o 2 volte a settimana;
  • tuorli d’uovo bolliti e freschi (pollo – 1, quaglia – 3) – non più di una volta alla settimana.

Alimenti che non sono ammessi per i gatti :

  • la carne grassa (maiale, agnello) può danneggiare il fegato del gatto;
  • pesce grasso o di fiume – potrebbe far infettare il gatto con parassiti;
  • cibo dal vostro tavolo (affumicato, fritto, acido o piccante);
  • alcol;
  • dolci;
  • sale;
  • cipolle.

Errore 2. Portare gli animali dal veterinario meno di una volta all’anno

Non trascurare le visite regolari dal veterinario perché questo è l’unico modo per evitare determinate malattie o individuarle e curarle in tempo. Dovresti far vaccinare il tuo gatto per le malattie più diffuse: in questo modo manterrai il gatto e te stesso al sicuro.

Errore 3. Lasciare un gatto vicino a una finestra aperta

Ci sono molti gatti che seguono il loro istinto e saltano fuori da una finestra aperta, cercando di catturare un uccello. Solo alcuni di loro atterrano senza far del male a se stessi, ma la maggior parte dei gatti si rompono le zampe o addirittura muoiono. Per evitare una tragedia, non lasciare finestre aperte.

Errore 4. Evitare la sterilizzazione?

I proprietari spesso provano pietà per i loro animali domestici e rifiutano di sterilizzarli perché si preoccupano della loro salute e del loro benessere. Tuttavia, questo intervento è completamente innocuo ed eseguito con anestesia. La sterilizzazione non ha alcun impatto negativo sulla salute degli animali – essi in realtà continuano a vivere una vita lunga e felice. L’unica cosa che dovresti fare attenzione è il peso extra perché molti gatti diventano pigri e guadagnano chili in più dopo questi interventi chirurgici, quindi dovresti essere molto attento a ciò che mangiano.

Errore 5. Non spazzolare pelo e denti

Idealmente, dovresti controllare la bocca del tuo gatto almeno una volta all’anno, soprattutto se ha un cattivo odore. Ci sono spazzolini speciali per gatti che puoi comprare in qualsiasi negozio di animali.

Dovresti conoscere le regole per prendersi cura della pelliccia che ha il tuo gatto. Le regole variano a seconda della razza: ad esempio, i gatti senza pelo devono essere lavati più spesso, i gatti con la pelliccia corta richiedono una cura minima e quelli con la pelliccia lunga devono essere spazzolati spesso. Se non ti prendi cura della loro pelliccia, i gatti con la pelliccia lunga potrebbero avere malattie della pelle. Inoltre, almeno una volta ogni 6 mesi, i gatti devono essere lavati con speciali shampoo antiparassitari.

Errore 6. Dare cibo dal tuo tavolo ai tuoi cani

Tutti i veterinari concordano sul fatto che nutrire i cani dal tuo tavolo sia una pessima idea. Lo stomaco e l’esofago di persone e cani sono completamente diversi e anche i succhi gastrici sono diversi. L’apparato digerente dei cani non è in grado di gestire la maggior parte degli alimenti che mangiamo. È meglio non esprimere il tuo amore al tuo cane con il cibo, ma con l’attenzione alla sua dieta.

LEGGI ANCHE:  10 Frasi Terrificanti dette dai Bambini ai Propri Genitori

Una buona dieta per i cani dovrebbe consistere in alimenti che non richiedano alcun trattamento termico, per lo più costituiti da latticini, carne cruda e alimenti come cuore e reni. Inoltre, sono consentite verdure e alcuni frutti non zuccherati.

Errore 7. Lavare prima la testa e saltare le cure dentistiche

Il lavaggio è una procedura di cura naturale sia in termini di prevenzione delle malattie che in termini di igiene. Non è consigliabile lavare i cani secondo un programma, è meglio farlo solo quando il cane si sporca, come dopo una passeggiata in una zona polverosa. Dovresti sempre lavare la testa del cane alla fine del bagno perché il cane può raffreddarsi con la testa bagnata e iniziare a tremare.

Inoltre, non dimenticare la salute dei denti del tuo cane. Quando porti il ​​tuo animale dal veterinario la prossima volta, chiedi al medico di controllare le condizioni dei loro denti. È possibile acquistare uno speciale spazzolino da denti e dentifricio presso il negozio di animali e iniziare regolarmente le cure dentistiche.

Errore 8. Non dare a un cane abbastanza attenzione e amore

I cani, a differenza dei gatti “indipendenti”, sono animali sociali. Bramano la comunicazione con te e altri cani. Proprio come noi, i cani hanno bisogno di adattamento sociale per sviluppare la loro personalità e il loro carattere nel modo giusto, altrimenti il ​​vostro animale domestico potrebbe presto diventare facilmente spaventato, aggressivo e disobbediente. La comunicazione e un ampio intervallo di tempo aiuteranno il tuo animale a crescere fisicamente, emotivamente e socialmente.

Errore 9. Non controllare il loro colletto prima di una passeggiata

La regola principale: il tuo cane dovrebbe stare comodo. Si dovrebbe prestare attenzione al collare e alle sue misure: 2 dita dovrebbero essere inserite tra il collo e il colletto per cani di taglia medio-grande (un dito per i cani più piccoli). Assicurati di seguire questa regola, perché se il colletto è troppo stretto potrebbe ferire il tuo cane, e se è troppo largo il tuo cane potrebbe semplicemente rimuoverlo e scappare da te. Non dimenticare di cambiare le dimensioni del colletto a seconda della loro crescita e peso.

Errore 10. Lasciare un cane chiuso in un appartamento per molto tempo

I cani di tutte le età e razze dovrebbero trascorrere molto tempo all’aria aperta, essere in grado di muoversi molto, avere una comunicazione regolare con altri cani e essere liberi di conoscere il mondo. Se non hanno abbastanza attività fisica protestano a modo loro: saranno annoiati e sopraffatti dall’energia, ed è facile che distruggano i tuoi oggetti personali o i tuoi mobili. Inoltre, molta attività fisica e disciplina sono necessarie per la salute del tuo animale. Prendete nota la prossima volta dopo una bella passeggiata, il vostro cane andrà probabilmente a dormire.

Porcellini d’India

I proprietari dei porcellini d’India dovrebbero prestare attenzione a:

  • Una cosa molto importante da tenere a mente quando si acquista un porcellino d’india è che ha bisogno di spazio sufficiente per vivere. La gabbia più comune è una gabbia con un fondo profondo.
  • Prenditi cura della loro pelliccia e dei loro artigli. Dovresti tagliarti la pelliccia quando fa caldo. Se ha una pelliccia corta, puoi lavarla una volta alla settimana. Se ha una pelliccia lunga, quindi una volta ogni 3 giorni. I veterinari raccomandano di tagliargli le unghie una volta ogni 6 mesi.
  • È triste, ma i porcellini d’India spesso si ammalano e muoiono perché sono nutriti con una dieta sbagliata. Il 60% del loro cibo dovrebbe essere fieno, il 20% di semi e il 20% di erba fresca, verdura e frutta. Se il tuo porcellino d’India è piccolo, dovresti nutrirlo due volte al giorno e se è grande 3 volte al giorno. Dovrebbe avere accesso all’acqua potabile con vitamina C al suo interno. È anche importante notare che gli animali che non si muovono abbastanza spesso hanno problemi con il loro sistema digestivo.
Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...