14 Cose ordinarie che abbiamo in casa che possono essere molto pericolose e non lo sappiamo

In casa abbiamo decine e decine di prodotti o oggetti apparentemente innocui, che tuttavia rischiano di compromettere il nostro benessere. Scopriamo quali sono.

Crema solare

Alcune creme solari contengono sostanze chimiche che potrebbero causare squilibri ormonali e altri problemi da non sottovalutare. Quando si parla di cosmetici, il risparmio non dovrebbe essere un criterio di scelta. Scegli solo marche affidabili, di alta qualità e leggi bene le etichette.

Tazze per bambini

Le tazze per bambini pensate appositamente per evitare versamenti di liquido sono in realtà molto pericolose. Sono infatti realizzate con parti che non possono essere aperte (se non rompendole). Al loro interno accumulano ogni tipo di batterio.

Collutorio

Proprio come il sapone, gran parte dei collutori contengono il triclosan. Questa sostanza chimica elimina qualsiasi tipo di batterio, buono o cattivo che sia. Alcuni batteri sono infatti essenziali al corretto funzionamento del nostro organismo. La soluzione sta nell’uso occasionale del collutorio, ossia quando si hanno problemi che richiedono “manutenzione straordinaria” per evitare infezioni.

Mixer

Il problema non è il mixer in sé, ma le parti in gomma che accumulano qualsiasi tipo di sporco e fanno annidare muffa e batteri. Ogni volta che si usa è necessario lavarlo bene in ogni angolo.

Spugna

Le spugne si usano per le pulizie domestiche, per lavare le stoviglie e anche in bagno. In ognuno di questi casi, al loro interno è conservata una grande quantità di residui organici, ossia un ambiente ideale per la proliferazione di batteri. È necessario cambiare regolarmente le spugne, strizzarle bene dopo l’utilizzo in modo che si asciughino completamente.

TV e smartphone

Guardare la tv e usare lo smartphone prima di andare a dormire è un’abitudine comune che rischia di privare del sonno. La luce emessa da questi dispositivi stimola l’attività cerebrale. Invece di assopirsi, il cervello entra in funzione come se fosse in pieno giorno. Semplicemente dovremmo evitarli.

Taglieri di plastica

La plastica è pratica e comoda, anche quando si parla di taglieri. In quest’ultimo caso bisogna però fare molta attenzione, perché le lesioni causate dal coltello fanno distaccare piccole parti di plastica che finiscono nel cibo. Meglio quelli in legno.

LEGGI ANCHE:  L’olio di macadamia: scopri che cos’è e perché fa bene alla salute e alla bellezza

Filtri dell’aria condizionata

I filtri dell’aria condizionata sono indispensabili quanto pericolosi. Polvere e sporco si accumulano e danno luogo ad una terra fertile per muffa e batteri. La soluzione sta nel controllare regolarmente il loro stato e fare manutenzione.

Luci di Natale

Non sarebbe Natale senza le tipiche luci, ma occorre fare attenzione. Queste sono solitamente fatte con PVC e vari tipi di plastica contenenti sostanze chimiche. Con il calore della luce questi materiali vengono trasmessi nell’aria e dunque inspirati dalle persone. Anche in questo caso la soluzione sta nell’alta qualità del prodotto.

Dolcificanti artificiali

Le persone scelgono i dolcificanti artificiali per non ingrassare, dunque per stare meglio… eppure l’effetto potrebbe essere opposto. Questi prodotti causano problemi al metabolismo e il conseguente aumento di peso. Meglio scegliere dolcificanti naturali.

Tappeti bagno, canovacci per la cucina

I tappeti per il bagno sono in realtà tappeti di batteri, dato che raccolgono secrezioni del corpo e non solo: sappiamo bene che c’è sempre una persona in casa che ci cammina sopra con scarpe o pantofole. Per questo motivo dovrebbero essere trattati esattamente come gli asciugamani.

Risultati immagini per canovacci sporchi

Allo stesso modo i canovacci per la cucina costituiscono un ambiente ideale per la proliferazione di qualsiasi tipo di batteri (oltre 4 milioni). Occorre lavarli ad alte temperature regolarmente, e lasciarli asciugare dopo l’uso.

Giocattoli di gomma per il bagno

 

I medici sono sicuri che se una persona ascolta costantemente suoni forti, provoca danni sostanziali all’udito. Questi problemi sono anche collegati all’ascolto di musica ad alto volume con le cuffie.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...