Ecco 15 usi alternativi dell’olio d’oliva. Indispensabili e utilissimi.

In cucina non manca mai, perché è l’ingrediente fondamentale di ogni singolo piatto. L’olio di oliva viene usato per cucinare, per condire a crudo, per sostituire i grassi di origine animale nella preparazione dei dolci. Non siamo abituati ad utilizzarlo “fuori” dalla cucina, eppure questi usi alternativi dell’olio d’oliva ci faranno cambiare idea.

olive-oil-968657_640

In ogni cucina ci deve il suo posto, ma può fare molto di più: l’olio d’oliva. Qui si vede, come si può fare in modo che la vita anche in termini di budget, di bellezza molto più facile. Che un tuttofare!

milk-518067_640Per alleviare il bruciore alla pelle dei bambini

I neonati sono soggetti a rossori e bruciori causati dalle funzioni fisiologiche inarrestabili (traduzione: pupù) tipiche di questa fase della vita. Due o tre gocce basteranno a rinfrescare e rilassare la pelle, inoltre possiamo aggiungerlo anche all’acqua del bagnetto.

Rimuovere gomma da masticare

La rimozione della gomma da masticare rimane tuttora un annoso problema capace di far innervosire la più serena delle persone. Per risolvere, bagniamo un tovagliolo con dell’olio e tamponiamo il chewing gum, lasciamo agire per qualche minuto prima di rimuovere il disastro.

Cura dei davanzali

Anche i davanzali hanno bisogno di cure, dato che con il tempo tendono a deteriorarsi fino ad assumere un aspetto torbido. Per evitare che l’acqua si depositi e velocizzi il processo di alterazione, passiamo con un panno uno strato di olio di oliva, in modo da creare una patina protettiva.

Pulizia rubinetti e acciaio 

L’olio diventa un incubo se rovesciato a terra o su altre superfici, ma la verità è che si tratta di un ottimo prodotto per restituire agli elementi cromati la loro brillantezza. Proviamo sui rubinetti e sugli elettrodomestici in acciaio

Massaggi

Lasciamo il costoso olio per massaggi sullo scaffale del supermercato, torniamo a casa ed utilizziamo una piccola quantità di olio di oliva per alleviare la tensione accumulata. Un suggerimento: aggiungendo qualche goccia di succo di limone lo renderemo fresco e profumato.

LEGGI ANCHE:  Aceto di mele e balsamo: preparali così per risultati incredibili!

Mobili in legno

I mobili in legno ne risentono profondamente del tempo che passa, ma non se utilizziamo regolarmente l’olio di oliva per “massaggiarli”. Passare una piccola quantità di olio con un panno li manterrà brillanti e in forma.

Contro i pidocchi delle piante

Prepariamo una soluzione di acqua, un filo d’olio e una goccia di detersivo e versiamola in un flacone spray. Spruzziamo il nostro prodotto nelle zone interessate per eliminare i pidocchi.

Rimozione trucco

Fondotinta, rossetto, blush e chi più ne ha più ne metta… poi però dobbiamo anche toglierli. Utilizziamo una goccia di olio di oliva sul dischetto in cotone per rimuovere facilmente i cosmetici dalla pelle.
Scarpe in pelle

Lucidiamo le calzature in pelle passando una piccola quantità di olio con un panno.

Via il rumore delle porte

Per liberarsi del fastidioso rumore causato dall’apertura e dalla chiusura delle porte, bagniamo il cotton fioc con dell’olio e passiamolo sulle cerniere.

Ceretta

Per idratare la pelle e soprattutto per rimuovere i resti della ceretta, massaggiamo dell’olio e in pochi secondi tutto tornerà liscio e pulito.

Lavare mani

L’olio di oliva torna utile quando abbiamo sulla pelle dei residui non facilmente rimovibili. La sua consistenza renderà l’arduo compito un gioco da ragazzi.

Zip

Se abbiamo una zip inceppata o particolarmente rigida, bagniamo il cotton fioc con olio di oliva e passiamolo per rendere il movimento molto più scorrevole.

Additivo bagno

Come già consigliato nel caso dei bambini, aggiungere qualche goccia d’olio di oliva all’acqua del bagno rende la pelle più idratata. Questa abitudine ci permetterà di avere una pelle sempre liscia.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...