3 modi per combattere e ridurre la formazione dei calcoli renali

3 modi per combattere e calcolosi

3 modi per combattere e ridurre la formazione dei calcoli renali

A dispetto del nome un po’ pomposo, nefrolitiasi, la calcolosi renale è un disturbo abbastanza comune nella popolazione italiana, in cui si stima ne soffra una persona su 10.

3 modi per combattere e calcolosi

Si tratta della cosiddetta “renella”, ovvero la tendenza a formare calcoli renali. Parliamo di una condizione che in qualche caso può anche portare a conseguenze molto serie, come l’insufficienza renale cronica.

I calcoli sono delle “pietruzze” fatte di ossalato di calcio e acido urico. Col tempo si accumulano e formano piccole agglomerazioni che ostacolano il corretto funzionamento dei reni.

Dalla composizione dei calcoli è possibile sapere quali sono i cibi che conviene evitare e quelli che invece si devono preferire se si vuole evitare che si formino.

Bisogna stare attenti però a non eliminare del tutto il calcio, perché questo porterebbe ad altre conseguenze, altrettanto insidiose.

È una fortuna che nella maggior parte dei casi i calcoli se ne vadano con le urine senza che il soggetto neppure se ne accorga.

In altri casi, però non è così e succede che i calcoli possono dare forti dolori al basso addome o nella parte inferiore della schiena, con anche nausea, difficoltà e dolore durante la minzione, piccole perdite di sangue.

In certi casi soffrire di calcolosi ha a che fare con la familiarità, in altri dipende dal tipo di alimentazione.

Come prevenire i calcoli

Un modo per prevenire la formazione di calcoli è bere un bicchiere di succo di limone diluito in 2 litri d’acqua durante l’arco della giornata.

Il citrato contenuto nel succo di limone riduce la formazione dei calcoli. Non fanno bene, invece, le bevande e i cibi dolci o con un altro tenore di grassi saturi.

LEGGI ANCHE:  Come bruciare i grassi col bicarbonato

Se non ti attira l’idea di bere acqua limonata, un altro modo di prevenire i calcoli è bene molta acqua nel corso della giornata. Questo evita l’accumulo di calcio.

In definitiva i modi per prevenire i calcoli sono tre:

uno: bere acqua e limone, come già detto;

due: bere molti liquidi;

tre: preferire la dieta mediterranea e limitare il consumo di sale (perché tende a favorire la ritenzione di liquidi).

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...