3 ricette furbe dolci e salate a base di pasta fillo: sfiziose e facilissime!

Eccovi 3 ricette furbe a base di pasta fillo. Si tratta di un impasto friabile e leggero, più digeribile e versatile della pasta sfoglia o della pasta brisée. Realizzarlo a casa propria è davvero semplicissimo. Trovate la ricetta cliccando qui. Una volta pronto, 1.000 saranno le idee che vi frulleranno per la testa su come sfruttarne le potenzialità, ma di seguito vi suggeriamo 3 impieghi davvero sfiziosi, di sicuro successo in famiglia oggi, e da offrire agli ospiti domani, quando saremo finalmente liberi di festeggiare la fine di questa emergenza sanitaria. Curiose? Iniziamo!

3 ricette

3 ricette furbe: per primi i ravioli con zucchine!

Siete alla ricerca di un antipasto, finger food, da presentare in tavola, per suscitare stupore? Eccovi i ravioli con zucchine! Possono essere fritti, nella versione più gustosa, o cotti in forno, in veste light. Per 12 bocconcini, procuratevi:

  • zucchine medie, 2
  • carota, 1
  • pasta fillo, 4/5 fogli
  • sale q.b.
  • olio q.b.

Tagliate le verdure a julienne, il più finemente possibile. Scaldate una padella antiaderente e versatevi un filo d’olio extravergine di olive. Salate e cuocete carote e zucchine, poi lasciate freddare.

Nel frattempo predisponete la pasta per creare i ravioli. Servitevi di un coppa pasta rotondo, o più semplicemente di un bicchiere largo. Piegate la fillo a metà per la lunghezza, in modo da trovarvi due rettangoli. Adagiatevi lo strumento per realizzare i dischi, aiutatevi con un coltello non seghettato, percorrendo con la punta tutto il diametro. Unite i cerchi a due a due spennellandoli con un filo d’olio, per farli aderire: ogni raviolo dovrà essere formato da almeno due strati di pasta fillo, per ottenere una consistenza sufficiente.

Prendete un cucchiaio scarso di verdure e adagiatele all’interno, cercando di non occuparlo tutto. Ungete il bordo della pasta e chiudetela su se stessa in modo da formare una mezza luna.

Friggete in abbondante olio bollente o cuoceteli in forno, a 160° per 10 minuti.

Cestini di pasta fillo con gorgonzola e noci

Ecco un antipasto velocissimo che non prevede altra preparazione, se non il taglio della pasta. Seguite pedissequamente queste accortezze. Avrete dei cestini perfetti in meno di un quarto d’ora!

Procuratevi:

  • gorgonzola dolce, 100 g
  • noci, 10 circa
  • pasta fillo, 5 fogli
  • olio q.b.
LEGGI ANCHE:  Panzerotti al forno più buoni di quelli fritti: questo impasto è strepitoso!

Piegate in due i fogli di pasta per il verso della lunghezza e con l’aiuto di un coltello liscio separateli. Sovrapponete le due metà e piegatele in tre, a portafoglio, tagliandole: dovete ottenere dei quadrati di dimensioni più o meno uguali. Ungete dei pirottini e sistemateli all’interno degli stampi, facendo attenzione a lasciare fuori i bordi che, cuocendo, resteranno rigidi creando proprio l’effetto di un cestino. Usate almeno due o tre fogli di pasta per ogni cestino. Uno solo, infatti, rischierebbe di rompersi a causa della consistenza estremamente sottile. Adagiate un cucchiaio di gorgonzola all’interno di ogni cestino.

Infornate a forno caldo a 180° e cuocete per 12/14 minuti. Sfornateli e lasciateli raffreddare, quindi estraeteli dal contenitore. Sgusciate le noci e mettetene una metà in ogni cestino.

Sono buonissimi, tiepidi, freddi o a temperatura ambiente.

3 ricette furbe: per dessert, coni di pasta fillo con ricotta e pistacchi

Provate ora la fillo in versione dolce. Vi basterà un po’ di attenzione per creare i coni tutti uguali ed il gioco è fatto! Procuratevi:

  • ricotta, 200 g
  • zucchero, 80 g
  • granella di pistacchi al naturale, 5 cucchiai
  • pasta fillo, 5 fogli.

Prendete i fogli di pasta, sovrapponeteli e tagliateli in rettangoli di 5×7. Create con la carta da forno, la forma di un cono e utilizzatela per arrotolate i veli di fillo su loro stessi: fate almeno due strati per ogni cono. Ungete sempre tra uno strato e l’altro per farli aderire perfettamente e lavorateli con massima attenzione. Infornate a 180° per 7 minuti. Al momento di infornare inserite delle palline di carta stagnola per sostenere l’apertura del cono.

In una ciotola, versate la ricotta, aggiungete lo zucchero e mescolate. Mettete il composto in una sac a poche e riempite i coni. Decorate con un po’ di granella di pistacchi e riponete in frigorifero. Estraeteli solo mezz’ora prima di servirli! Buon appetito!

3 ricette

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...