4 ingredienti furbi per sostituire le uova nella pasta frolla

4 ingredienti furbi per sostituire 2

Pensate che sia impossibile sostituire le uova nella pasta frolla? Beh, vi sbagliate di grosso: sono 4 gli ingredienti furbi che potrete utilizzare!

Se non volete usarle per un’intolleranza oppure per semplice gusto personale, potete ricorre a questi nostri consigli, la resa sarà comunque divina!   

Come alternativa ad esempio, servitevi del classico burro oppure dell’olio di semi, non rimpiangerete la consistenza data dalle uova, ma non solo. Curiose? Iniziamo!

4 ingredienti furbi per sostituire 3

4 ingredienti furbi per sostituire le uova nella frolla

Potete usare la polpa di zucca che in grado di donare omogeneità all’impasto, rendendolo anche più morbido.

In alternativa, provate con il burro di arachidi che potrà sostituire le uova senza che la pasta frolla ne possa risentire più di tanto.

Anche lo yogurt rappresenta un ottimo ingrediente segreto. Meglio optare per quello di soia. O, ancora, inserite la polpa di mele, o di banana, che si potrà amalgamare bene agli altri alimenti con un effetto davvero soddisfacente.

Tutti questi ingredienti vi consentiranno di ottenere la classica compattezza dell’impasto finale. Adesso sta a voi scegliere qual è l’alternativa che più vi incuriosisce.

4 ingredienti furbi per sostituire 2

Altri consiglie per avere una pasta frolla al top!

Ricordate che, per avere una buona pasta frolla, bisogna tenere conto di alcuni fattori. Sappiate che il nemico numero uno è senza dubbio il caldo. Cercate di toccarla poco perché il calore delle mani potrebbe compromettere la buona riuscita dell’impasto.

Nel corso della preparazione, poi, potreste accorgervi che l’impasto tende a sbriciolarsi. In questo caso, rimediate unendo al tutto uno o due cucchiai di acqua ghiacciata, poi ricominciate ad impastare.

LEGGI ANCHE:  Pasta Frolla super soffice e golosa: ottima per preparazioni dolci e salate!

Dopo averla lavorata per bene, ricordatevi poi di farla riposare una mezz’oretta in frigo, avvolgendola dentro la pellicola. Una volta pronta, potete conservarla, sempre in frigorifero, per un paio di giorni. In freezer, invece, resiste fino a due mesi.

Questo tipo di impasto è molto versatile e si presta alla preparazione di tantissime ricette: biscotti, crostate, ecc. Divertitevi e sbizzarritevi come meglio preferite!

4 ingredienti furbi per sostituire 1

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...