4 modi efficaci e veloci per lavare le tende e rimetterle a nuovo

4 metodi efficaci e veloci tende prima dopo

Volete conoscere 4 modi efficaci e veloci per lavare le tende? Siete nel posto giusto!

Parliamo di un ornamento davvero fondamentale, che non può mancare per rendere confortevole la propria casa. Anche se molto belle, però, sono difficili da trattare in quanto vanno lavate anche in base al loro tessuto.

Esistono quelle in lino, in seta, quelle in organza oppure in fibra sintetica. La cosa migliore è senza dubbio leggere l’etichetta. Lì di solito c’è scritto come procedere.

Curiose di sapere qualche dettaglio in più? Iniziamo!

4 modi efficaci e veloci 10

Lavare le tende: 4 modi efficaci

Nel caso delle tende in seta è decisamente sconsigliata la lavatrice. Optate per un lavaggio a mano con tanto di acqua fredda. Inoltre, dopo la fase di risciacquo, evitate di strizzarle.

Provate ad assorbire l’acqua in eccesso con l’aiuto di un asciugamano con cui avvolgerle. Asciugate le tende in seta all’aria ma senza esporle al sole. Scegliete un posto all’ombra!

Per quanto riguarda quelle in organza naturale, la cosa migliore è quella di lavarle a mano, verificando che la temperatura dell’acqua si intorno ai 30 gradi circa. Nel caso in cui si tratti di organza con fibre sintetiche, invece, sciacquatele in acqua fredda. Per quanto riguarda l’asciugatura, mettetele nell’asciugatrice a bassa temperatura se la possedete, o stendetele all’aria.

Per le tende in fibra sintetica, optate per un lavaggio a freddo in lavatrice, attivando la funzione “delicati”.

Se sono in lino, state attente perché è un tessuto che tende facilmente a rovinarsi e ad accorciarsi con estrema facilità. Esistono tanti tipo di lino: tela di lino, lino garzato e stropicciato.

LEGGI ANCHE:  Avere la cucina sempre profumata non sarà più un problema, ecco come fare!

Nei primi due casi è sconsigliato l’uso della centrifuga durante il lavaggio in lavatrice. In quanto alla temperatura, meglio non superare i 40 gradi. Usate sempre un programma delicato e, magari, aggiungete un po’ di amido che possa facilitarvi nella stiratura.

Per il terzo tipo di lino, via libera alla centrifuga e all’asciugatura all’aria, tra l’altro sono comodissime perché non necessitano di stiratura!

4 modi efficaci e veloci 9

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...