Avverti spesso dei tremori all’occhio? Ecco cosa significa e cosa puoi fare!

Molti avranno fatto caso qualche volta ad un piccolo “tremore” delle palpebre agli occhi.
Questo tremore si verifica nella maggior parte dei casi alla palpebra inferiore dell’occhio e prende il nome di “blefarite”. Si tratta di piccole ed involontarie contrazioni del muscolo orbicolare delle palpebre. Questo tremore si verifica soprattutto negli uomini.

occhio-300x215Questo tremore si verifica soprattutto a causa di un sovraccarico di tensione nervosa e stress. Anche la mancanza di sonno può portare al tremore della palpebra.
Questo particolare fenomeno non rappresenta nessun rischio o pericolo per la nostra salute. Ma se questo tremore si presenta spesso e crea dolore e fastidio vi consigliamo di consultare un neurologo.
Molto spesso questo fenomeno è solo temporaneo, ma se dovesse diventare continuo o inizia a coinvolgere altre parti del viso, consultate subito un neurologo.

Cosa si può fare per alleviare il tremore degli occhi?

massaggio-occhi-300x225– Potete fare per prima cosa degli auto-massaggi con le punta delle dita con movimenti circolari. Sciacquate il viso solo con acqua, e non asciugatelo.

images (2)

– Un altro metodo efficace consiste nel sedersi in un posto tranquillo con la schiena dritta, inspirando lentamente dal naso, ed espirando dalla bocca. Si tratta di una tecnica di respirazione che aiuterà a distendere e a rilassare i nervi.

fiordaliso-300x198

-Se osservate che i vostri occhi sono irritati e secchi, potete preparare un infuso di fiordaliso e passarlo massaggiando delicatamente sugli occhi. O potrete acquistare un collirio naturale a base di fiordaliso o eufrasia.

mandorle-300x200

– Per contrastare la comparsa di tremori muscolari può essere utile un’integrazione di potassio e magnesio. Mangiate 5-6 mandorle al giorno che sono una buona fonte di magnesio, e una banana ottima fonte di potassio. Gli alimenti più ricchi di questi minerali ci sono: frutta secca, legumi, cereali integrali, frutti di mare, broccoli, cavolfiori, patate, uva, arance, ananas, frutti di bosco.

LEGGI ANCHE:  Sidro di mele: 8 meravigliosi benefici che ha sul tuo corpo e come usarlo

img_come_migliorare_il_sonno_e_riposare_bene_7416_600

– Vi consigliamo inoltre di dormire a sufficienza e di effettuare un riposino pomeridiano di almeno 30 minuti. Sii più tranquillo e rilassato, in modo da ridurre stress e stanchezza.

Biologa Nutrizionista: Maria Leonardi

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...