Redazione Contatti Impostazioni Privacy

6 benefici dei semi di papavero che sicuramente ignori!

Pubblicità

6 benefici dei semi di papavero

La pianta di papavero (Papaver somniferum) viene usata come un tradizionale rimedio per la salute ormai da secoli. È originaria del Mediterraneo orientale e i suoi semi sono piccoli, tondeggianti, neri, azzurri o grigio scuro a seconda del terreno su cui crescono.

Pubblicità

I semi di papavero trovano largo impiego nella cucina di tutto il mondo, ma per la medicina tradizionale sia essi che l’olio che se ne ricava offrono svariati benefici in termini di salute, dal trattamento del mal di testa a quello della tosse e dell’asma.

Ma vediamo se questi presunti benefici reggono alla prova della scienza.

6 benefici dei semi di papavero

Uno. Sono ricchi di nutrienti e antiossidanti

Come la maggior parte dei semi, anche quelli di papavero sono ricchi di fibra, grassi vegetali e vari altri nutrienti. Tra le altre sostanze contengono manganese, rame, calcio, magnesio, fosforo, zinco e ferro. Il manganese in particolare è importante per la salute delle ossa e per la coagulazione sanguigna. Questo minerale è anche implicato nel metabolismo degli amminoacidi, dei grassi e dei carboidrati.

Quanto al rame, questo è importante per la salute dei tessuti connettivi e per il trasporto del ferro. L’olio di semi di papavero è molto ricco di omega-6 e omega-9 e contiene anche tracce di olio alfa-linoleico (omega-3).

I semi sono anche una buona fonte di polifenoli, un tipo di antiossidanti che abbassa il rischio di contrarre malattie di cuore.

Pubblicità

Due. Possono avere efficacia analgesica

Il papavero contiene morfina, codeina, tebaina e altri alcaloidi oppiacei noti per la loro efficacia contro il dolore e anche per il loro effetto sonnifero.

I semi di solito non contengono queste sostanze, anche se talvolta ne possono essere contaminati. Quelli che si trovano in vendita, in ogni caso, sono trattati per liberarli da qualunque traccia di alcaloidi.

Si possono però trovare in vendita anche semi non trattati che possono costituire un’alternativa a certi medicinali antidolorifici, ma questi vanno assunti solo sotto stretta supervisione medica.

Tre. Possono migliorare la salute del cuore e della pelle

L’olio di semi di papavero è particolarmente ricco di grassi mono e polinsaturi, il che può far bene alla salute del cuore e anche della pelle.

Ci sono ricerche secondo le quali una dieta ricca di grassi insaturi può ridurre il rischio di infarto o di ictus del 17 per cento.

Quattro. Possono aiutare la digestione

Sono ricchi di fibra, il che migliora la salute dell’intestino e riduce l’eventuale costipazione.

Cinque. Possono proteggere da certe malattie, soprattutto grazie agli antiossidanti.

Pubblicità

Sei. Possono migliorare la fertilità

Alcune ricerche mostrano che le donne che si sono fatte lavare le tube con prodotti derivati dall’olio di semi di papavero ne hanno la fertilità migliorata.

Effetti collaterali

I semi non depurati possono contenere quantità di oppioidi tali da causare assuefazione, overdose e anche la morte, nei casi più gravi. Vanno quindi usati esclusivamente sotto controllo medico.


Potrebbe interessarti anche...