6 cause della ritenzione idrica e alcuni efficaci trucchi per contrastarla

La ritenzione idrica è caratterizzata da un accumulo anomalo di liquidi in determinati tessuti dell’organismo come gambe, caviglie e piedi. Ciò avviene soprattutto nelle donne o, comunque, specialmente nei casi in cui si rimanga immobili per diverso tempo. In tal senso, l’attività fisica e il movimento sono di vitale importanza per ripristinare la circolazione, spesso danneggiata da questo fenomeno.

Risultati immagini per 6 cause della ritenzione idrica e alcuni efficaci trucchi per contrastarla

Un altro fattore determinate per la ritenzione idrica, è il consumo eccessivo di sale. Mangiare cibi troppo ricchi di sodio, infatti, potrebbe contribuire ad aumentare la problematica, specie se non si beve abbastanza. Anche l’assunzione di magnesio può aiutare a contrastarla, quindi bisognerebbe mangiare sempre cereali e legumi, che ne sono ricchi.

Sempre nei legumi, si trova anche la vitamina B6, che influisce sul metabolismo bilanciando i quantitativi di acqua nell’organismo. Diventa quindi indispensabile se si vogliono contrastare i fastidiosi effetti della ritenzione idrica. La troviamo anche nelle verdure, negli ortaggi e nella frutta. Lo stesso discorso vale per il potassio, di cui sono ricche le banane, che controlla invece i livelli di sodio.

6 cause della ritenzione idrica e alcuni efficaci trucchi per contrastarla

Magari non ve ne accorgete, ma bevete troppa poca acqua, soprattutto se è inverno. Con questo non vogliamo dire che dovete sforzarvi di bere i famosi 8 bicchieri d’acqua al giorno, ma sarebbe opportuno consumare più cibi che ne contengano (come, ad esempio, la frutta) e cercare di assumere sempre liquidi anche lontano dai pasti, per evitare la disidratazione.

I cibi confezionati, infine, non solo sono spesso più ricchi di sodio, ma anche di additivi artificiali che affaticano il fegato, con le loro tossine, richiedendo maggiori quantità d’acqua. In definitiva, il modo migliore di contrastare e diminuire la ritenzione idrica, è mangiare sano (frutta, verdura, cereali, yogurt, pesce e carni bianche), cercare di bere abbastanza spesso (anche tè o tisane non zuccherate) e fare del sano movimento.

LEGGI ANCHE:  Infiammazione intestino: ecco le cause i sintomi e la cura

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...