8 modi per usare la carta da parati in maniera creativa

8 modi per usare la carta da parati in maniera creativa.

Cambiare la carta da parati su tutte le pareti di casa richiede uno sforzo considerevole, sia in termini di tempo che di fatica.

E può capitare che ti alzi una mattina e quel bellissimo disegno che sei mesi fa ti aveva stregato non ti piace più. Eh già, ma chi ha voglia di mettersi a sfacchinare per tutta casa per tirar giù la vecchia carta e metterne su una nuova?

Ebbene, se sei di quelle persone che cambiano idea spesso e volentieri o che – è lo stesso – si innamorano di un nuovo motivo o disegno ad ogni stormir di fronde, forse ti potranno essere utili i consigli che ci permettiamo di elencare qui sotto.

Il punto, in estrema sintesi, è che ci si può abbandonare ad improvvisi innamoramenti estetici senza per questo essere costretti a un tour de force di lavori lunghi, sporchi, difficili e faticosi.

8 modi per usare la carta da parati in maniera creativa

Uno. Se hai visto una carta che ti ha rapito e desideri magari adoperarla per la tua libreria in soggiorno, ti basterà applicare sul fondo dei pannelli in schiuma o lattice e applicare la nuova carta sopra di essi. Questa soluzione ha anche il vantaggio che quando la nuova carta ti sarà venuta a noia non avrai da fare altro che togliere i pannelli e ripetere l’operazione con un nuovo e accattivante disegno.

Credit foto: House of Turquoise

 

Due. Un altro modo semplicissimo per accogliere in casa nuovi motivi e disegni senza ammazzarsi di fatica è prendere alcuni scampoli della nuova carta da parati e inserirla dentro a delle cornici, come se ogni frammento fosse un quadro. Se la parete che scegli per appenderli è spoglia, l’effetto macchia di colore può essere stupefacente.

Fonte immagine

Tre. Un altro modo per sfruttare la nuova carta è usarla per foderare il fondo dei tuoi cassetti.

Fonte immagine

Oppure – Quattro – puoi adoperarla per decorare il piano di una console o tavolinetto.

Fonte immagine

Cinque. Un altro modo per sfruttare in maniera elegante una carta da parati che ti ha particolarmente colpito è usarla riciclando vecchi piatti e creare dei nuovi sottopiatti nella sala da pranzo, magari scegliendo un motivo figurativo che gli ospiti possano riconoscere (fiori, giocattoli, animali e così via).

Fonte immagine

 

Sei. Un’altra maniera di regalare un po’ di vivacità a una stanza che ormai ti annoia è decorare con scampoli di squillante carta da parati i pannelli delle porte interne. Anche questa soluzione ha il vantaggio di poter essere cambiata con molta facilità, se un nuovo motivo cattura la tua fantasia.

 

Fonte immagine

Sette. Un’altra idea carina può essere quella di decorare con la nuova carta la parte verticale dei gradini che portano al piano di sopra.

fonte immagine

Otto. E se poi vuoi rinnovare il tuo appartamento in modo più radicale ma proprio non ne vuoi sapere di scrostare i muri e stare con gli operai per casa per una settimana, puoi scegliere carta da parati applicata sopra pannelli rimovibili. Il lavoro è più veloce e meno impegnativo e se cambi idea vale quello che s’è detto sopra ai punti Sei e Uno.

fonte immagine

Queste idee valgono oro… Altro che lattine!