9 trucchi geniali per avere sempre un buon odore nella vostra casa

Gli odori nell’ambiente domestico costituiscono un problema quotidiano, soprattutto quando incombe l’arrivo di visite. Come eliminare i cattivi odori? In otto modi diversi. Vediamo quali sono.

Neutralizza-odori

Risultati immagini per 8 Trucos para que tu hogar huela siempre bien

Il bicarbonato di sodio ha un’alta capacità di assorbenti degli odori. Per sfruttare questa proprietà mettiamo del bicarbonato all’interno di un recipiente e aggiungiamo ad esso qualche goccia di succo di limone, quindi collochiamo i recipienti in diverse zone della casa. Assicuriamoci però che siano al di fuori della portata di bambini e animali domestici.

Risultati immagini per 8 Trucos para que tu hogar huela siempre bien

Anche il carbone vegetale costituisce un ottimo neutralizza-odori, soprattutto negli ambienti particolarmente umidi. Anche in questo caso posizioniamolo in vari punti della casa e ricordiamo di cambiarlo regolarmente.

Acqua e ammorbidente

A chi non piace la frittura? Pesce, verdure, ortaggi, carne… tutto diventa più gustoso se viene immerso in litri di olio bollente. Buono è buono, ma le conseguenze del cibo fritto possono essere disastrose. Oltre a rovinare la linea, questo metodo di cottura emana un odore tutt’altro che piacevole all’interno delle mura domestiche. Fortunatamente esiste un trucco rapido per sbarazzarsene: mettiamo sul fuoco medio una pentola con dell’acqua e un po’ di ammorbidente. Problema risolto.

Acqua e aceto

Per combattere qualsiasi odore derivante dalla cottura degli alimenti mescoliamo in un recipiente una parte di acqua e una parte di aceto bianco, quindi diamo un tocco con qualche foglia aromatica o scorza di limone. Lasciamo il recipiente con il liquido in cucina mentre siamo ai fornelli. Lo stesso rimedio è efficace anche contro l’odore del tabacco.

Deodoranti fai-da-te

All’interno di un atomizzatore versiamo dell’acqua e quindici gocce di olio di lavanda o limone. Mescoliamo bene e lasciamo che l’aroma si diffonda in tutte le stanze della casa. In questo modo eviteremo i deodoranti chimici e poco efficaci.

Acqua calda e limone

Quando facciamo le pulizie della casa evitiamo di utilizzare detergenti chimici: contaminano e il loro effetto ha una durata molto breve. Al contrario, per fare le pulizie serviamoci semplicemente di acqua calda e limone: sgrassa efficacemente e rilascia un odore molto piacevole.

LEGGI ANCHE:  Ecco perché non si dovrebbe mai risciacquare i piatti prima di metterli nella lavastoviglie

Aceto e acqua ossigenata 

bagno-buon-odore-3

  • aceto 1/2 cucchiaio
  • 1 cucchiaio di acqua ossigenata
  • 15 a 20 gocce di olio essenziale con il profumo che preferite
  • 160 g di bicarbonato di sodio
  •  60 ml di succo di limone

Posizionare il bicarbonato di sodio in una ciotola e aggiungere il succo di limone. Mescolare l’aceto e perossido di idrogeno in un altro contenitore, poi incorporate il tutto al composto insieme con l’olio aromatico di vostra scelta. Con un piccolo cucchiaio formate una mezza sfera e ponetela su carta da forno. Attendere fino a che si asciughi, 4 a 5 ore e rimuoverli. Conservare in un contenitore ermetico.

Piante

Un altro “trucco” per eliminare i cattivi odori sono le piante da interni. Gardenia, geranio e orchidee sono una soluzione eccellente per aromatizzare gli ambienti in modo del tutto naturale. In alternativa possiamo optare fiori di gelsomino in un recipiente d’acqua: lasceranno un profumo irresistibile.

Ventilazione

La ventilazione dell’appartamento è fondamentale per la rimozione dei cattivi odori. Al mattino è necessario aprire tutte le finestre della casa per almeno dieci minuti.

Purificatore d’aria
Un’altra opzione economica per rimuovere i cattivi odori è rappresentata dai purificatori d’aria. Si tratta di dispositivi di dimensioni ridotte ed eleganti che purificano e conferiscono una sensazione di pulito alla casa. Oggi è possibile trovarne di vari tipi e prezzi.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...