Accarezzare un gatto: scopri i suoi benefici ed il perché

accarezzare un gatto scopri perche 1

Accarezzare un gatto: scopri perché fa bene a te e anche a lui

Molti di noi sono fanatici dei gatti. E tutti quelli che hanno per casa un micio sanno quanto è bello accarezzarli. Non c’è niente come un gatto totalmente rilassato che si gode le nostre carezze e nel mentre fa le fusa.

accarezzare un gatto scopri perche 1

Le quali fusa, piccola parentesi, ancora non si sa di preciso come vengano prodotte, anche se possiamo dire con certezza che nella maggior parte dei casi quando un gatto le fa vuol dire che è contento e soddisfatto.

Ma si diceva delle carezze al nostro felino di casa. Ebbene, i gatti sono più “tattili” dei cani, il che significa che la relazione con il loro “padrone” (virgolette doverose, dato che i gatti, come si sa, sono tipi fieri e indipendenti) passa molto spesso per un contatto fisico e principalmente si manifesta con lui che si struscia contro le nostre gambe e noi che lo accarezziamo.

Ma quando e come accarezzare i nostri mici?

La prima cosa è aspettare che il gatto si trovi nel “mood” giusto per accettare le nostre moine. Il perché è abbastanza ovvio: come si diceva, i gatti sono animali che in genere bastano a se stessi, fieri, indipendenti e qualche volta anche un po’ altezzosi. Dato questo loro “carattere”, non fa meraviglia che accettino carezze e altre manifestazioni d’affetto solo quando pare a loro.

In altri termini, bisogna avere pazienza e aspettare che sia lei o lui a prendere l’iniziativa.

Come accarezzarlo?

Due posti che suscitano una quasi immediata risposta positiva nel micio sono il retro delle orecchie e il dorso. Potremmo dire che si tratta di due punti deboli dei nostri piccoli felini. Probabilmente perché accarezzarli lì ricorda loro quando erano piccoli e mamma gatta li leccava proprio dietro le orecchie e sulla schiena.

LEGGI ANCHE:  Il frullato diuretico per liberarsi del grasso superfluo in una settimana

Dove non accarezzare un gatto

Di solito non è una buona idea accarezzarli sul ventre e sulle zampe. Il ventre è la zona del corpo più esposta e vulnerabile e quindi ha senso che il micio lo protegga con una certa decisione.

Il che però vuol dire che se un gatto si lascia accarezzare sulla pancia, è segno che si fida completamente di voi.

Accarezzare un gatto: perché fa bene

Perché calma, rilassa, rallenta il battito cardiaco, abbassa la pressione, scioglie l’ansia  Quanto al micio, se quando lo accarezzi fa le fusa, vuol dire che gli piace: in tal caso, anche lui si rilassa e si calma, sentendosi totalmente protetto e al sicuro.

 

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...