Acciughe impanate: croccanti e gustose, pronte in un baleno

acciughe impanate croccanti e gustose 1

Queste acciughe impanate sono perfette per aprire le danze di una cena informale con gli amici di sempre, ma non solo. Si possono servire come secondo, per un pasto in famiglia, accompagnate da un’insalata di stagione. Un gusto avvolgente, una resa croccante esternamente, morbida all’interno, ecco ciò che caratterizza questa ricetta tanto sfiziosa da poter rientrare nel filone dei finger food.

Lasciate le posate nel cassetto, ma asciugate perfettamente l’olio in eccesso prima di servirle in modo da garantirvi una frittura davvero esemplare.

Ospiti e familiari faranno a gara per afferrarne le codine e sgranocchiarne in quantità.

Regalerete loro un pieno di salute perché offrirete loro un piatto di benefico pesce azzurro, ricco di calcio e omega 3, ideale per tenere bassi i livelli di colesterolo cattivo e rafforzare le ossa.

Che aspettate allora? Mettetevi al lavoro, noi iniziamo!

acciughe impanate croccanti e gustose 1

Acciughe impanate: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta:

  • limone biologico non trattato, 1 solo il succo
  • basilico, 30 g
  • prezzemolo, 50 g
  • uovo, 1 grande
  • alloro, 2 foglie
  • farina, q.b.
  • pan grattato, q.b.
  • sale, q.b.
  • pepe, q.b.
  • olio di semi, q.b.
  • acciughe, 1 kg

Per questo piatto, meglio chiedere al vostro pescivendolo di fiducia di pulirvi le acciughe e di aprirvele a libro. Se ve ne dimenticate, sciacquatele sotto il getto del rubinetto; afferrate la testa tra due dita e piegatela verso il basso, tirando: si sfilerà portando via con sé anche le interiora. Allargate delicatamente l’apertura, estraete il resto, poi con le forbici tagliate le pinne dorsali e ventrali. Separate con cautela i due filetti e appoggiatele via via sulla carta assorbente.

Tritate basilico (30 g), prezzemolo (50 g) e alloro (2 foglie) con la mezzaluna, quindi trasferite gli aromi in una terrina. Spremete il limone e filtrate il succo, unitelo nella ciotola con il sale e il pepe.

LEGGI ANCHE:  Torta mele e cioccolato con crumble di nocciole: paradisiaca!

Immergete le acciughe nella marinatura e lasciatele riposare per un’ora almeno. Scolatele e asciugatele benissimo, questo passaggio è di fondamentale importanza se desiderate ottenere una frittura croccante.

Versate la farina e il pangrattato su due piattini, rompete l’uovo in un recipiente e sbattetelo con i rebbi di una forchetta. Passate le acciughe prima nella farina, poi nell’uovo, infine nel pangrattato, facendo aderire bene la panatura su entrambi i lati.

In un tegame largo e capiente, scaldate olio di semi quanto basta e portate a punto di fumo.

Tuffate il pesce poco alla volta e fatelo dorare, prelevatelo con la schiumarola, tamponatelo per prelevare l’unto in eccesso e servitelo subito.

È una meraviglia!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...