Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Acconciature per capelli: 3 errori che invecchiano decisamente il nostro look

Pubblicità

Acconciature per capelli fai da te: ecco gli errori che invecchiano

Le acconciature che adottiamo sono la cornice del nostro volto, influenzano il nostro stile ed incidono sul nostro aspetto.

Attenzione però, un taglio o un colore sbagliato rischiano di invecchiarci inutilmente!
Basteranno pochi accorgimenti per compiere le scelte giuste e sembrare più giovani e fresche. Vediamo insieme quali sono gli errori più comuni per quanto riguarda il look dei nostri capelli.

Pubblicità

Primo errore: le tinte monocromatiche invecchiano la nostra capigliatura

La tinta non deve essere “piatta” o priva di tridimensionalità. Un colore uniforme, anche se caldo o molto acceso, finirebbe per creare un effetto “parrucca” e togliere naturalezza alla vostra acconciatura.

Il consiglio principe resta, comunque, quello di procedere per imitazione e cercare di non allontanarvi troppo dal vostro colore naturale.

Evitate drasticamente i colpi di sole vecchio stile! I cosiddetti “capelli a strisce” intristiscono terribilmente il viso, invecchiandolo in maniera evidente.

Il bayalage è invece una tecnica sofisticata, pensata appositamente per dare luce al viso, con un degradé tono su tono che porterà una luce grazie ad un colore multisfaccettato, ma naturale e raffinato.

fonte immagine

Pubblicità

Acconciature per capelli: 3 errori che invecchiano decisamente il nostro look

Superati gli “anta”, se non avete molti capelli bianchi, potrete optare per un riflessante, delicato e tono su tono, che possa riportare sfaccettature luminose sulla vostra chioma, camuffandone il primo incanutimento.

Secondo errore: una piega troppo perfetta rovina la capigliatura

Non sempre una bella messa in piega ci regala un aspetto più ordinato e curato.

Dai 40 anni in poi, i capelli piastrati alla perfezione rischiano di farci sembrare più sciatte, proprio perché la nostra chioma perde, con il tempo, la sua corposità e ci regala un’aria sciupata, evidenziando le prime rughe e rughette, senza via di scampo.

Neppure i boccoli o i ricci troppo definiti fanno al caso nostro, perché induriscono i tratti, rischiando di farci apparire caricaturali. Anche in questo caso, il segreto è la naturalezza, scegliamo una piega non troppo strutturata, che lasci libertà di movimento alla nostra acconciatura e sembreremo subito più fresche!

Terzo errore: il taglio

Non esiste una lunghezza giusta, ma quella che meglio si accorda con il nostro viso!

A fare davvero la differenza sarà un buon taglio.

Molte donne, superati gli anta si lasciano convincere ad accorciare i propri capelli, con il rischio di mortificare inutilmente il loro look. Attenzione: non a tutte sta bene il corto e non a tutte dona il lungo!

Pubblicità

Come per il colore, anche in questo caso vige la regola di una scelta non troppo netta e neppure troppo stratificata per non assottigliare la chioma. Stesso discorso vale per la frangia, che non deve essere troppo lunga o sottile: potete scegliere di portarla leggermente bombata, che sfiori l’arcata sopraccigliare o a tendina, aperta sul centro per addolcire il viso e renderlo più armonioso.

Adesso è il vostro turno, tocca a voi mettere in pratica questi pochi consigli per sentirvi subito più giovani e affascinanti, perché quando vi vedete belle, allora risplendete davvero!


Potrebbe interessarti anche...