Acqua ossigenata in bagno: fai questo mix! E’ un trucchetto che ha salvato migliaia di persone

tutti i trucchetti che non acqua ossigenata 2

Uno degli elementi che non può mai mancare in casa è sicuramente l’acqua ossigenata.

Si tratta di un prodotto che ha diverse funzioni, molte delle quali forse meno conosciute. Non tutti sanno, infatti, che questo liquido magico ha un potere pulente pazzesco.

In particolar modo, risulta essere molto utile per pulire il bagno. Ma vediamo di preciso come!

19 hack di perossido di acqua ossigenata 2

Addio calcare!

L’acqua ossigenata può essere utilizzata con risultati sorprendenti per combattere la formazione di calcare. Ogni volta che ci laviamo le mani, aprendo il rubinetto, diamo adito al calcare di potersi espandere.

Le macchie bianche sono ormai inconfondibili. Il perossido di idrogeno è molto utile: basterà diluirla in un litro d’acqua (almeno 120-130 ml di prodotto) e aggiungervi un po’ di sapone di Marsiglia. Questa soluzione si può usare su un panno in microfibra o cotone.

Strisce gialle del WC

Quanto possono essere anti estetiche le strisce gialle nel WC? Con l’acqua ossigenata possiamo eliminarle. Basterà, in tal caso, mescolarne un cucchiaino in circa 300 ml di acqua e unire del bicarbonato di sodio. Successivamente possiamo riporla in un vaporizzatore e spruzzarla nelle zone interessate: il risultato sarà evidente! Potrebbe essere necessario ripetere questi passaggi per diversi giorni.

Acqua ossigenata contro la muffa

La muffa è un’altra cosa che va assolutamente contrastata, sia perché anti estetica, sia perché può essere particolarmente dannosa per la salute. Spesso e volentieri, questa si forma nel bagno, visto che si crea l’ambiente adatto alla sua proliferazione.

L’acqua ossigenata può essere usata, su un batuffolo di cotone per esempio, per eliminare la muffa: è necessario che agisca, però, almeno un paio d’ore sulla zona. Successivamente, basterà strofinare con una spugnetta per notare il risultato stupefacente!

LEGGI ANCHE:  Inserite 1 cucchiaio di acqua ossigenata sulle piante, il risultato vi stupirà!

Come sbiancare le ceramiche con l’acqua ossigenata

C’è anche un altro utilizzo davvero eccezionale di questo prodotto, ovvero sbiancare le ceramiche. Basterà versare un po’ di acqua ossigenata su un panno di cotone o in microfibra, che sia stato precedentemente inumidito. Possiamo, a questo punto, passarlo sulle ceramiche del bagno e attendere che faccia effetto, prima di risciacquare il tutto.

Pulire i rubinetti

Infine, possiamo pulire i rubinetti del bagno, i quali tendono ad accumulare calcare e impurità. Possiamo creare una sorta di spray detergente. Uniamo a 120-130 ml di acqua ossigenata un litro di acqua semplice; poi un cucchiaio di sapone di Marsiglia, liquido oppure in polvere, per profumare e sgrassare e uno di bicarbonato di sodio. Una volta mescolato il tutto, versiamo in un vaporizzatore e utilizziamolo sui rubinetti: la differenza tra il prima e dopo sarà evidente!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...