Acqua ossigenata: scopri alcuni usi insoliti del perossido di idrogeno

acqua ossigenata scopri alcuni usi acqua ossigenata 3

Acqua ossigenata: scopri alcuni usi insoliti del perossido di idrogeno

Acqua ossigenata: scopri alcuni usi insoliti del perossido di idrogeno. Acqua ossigenata: disinfetta, ma non solo. Qui sotto ti ricordiamo alcuni altri usi, più o meno insoliti, del perossido di idrogeno.

acqua ossigenata scopri alcuni usi acqua ossigenata 3

Acqua ossigenata: 6 modi di usarla

Uno. Pulire e disinfettare le piccole ferite

Con le sue bolle il perossido di idrogeno elimina i germi, ma va detto che può anche irritare la pelle attorno a tagli e ferite. Di solito sono ugualmente efficaci acqua tiepida e sapone, ma se non c’è acqua pulita a disposizione, è sempre bene tenere il perossido a portata di mano.

Due. Stappare le orecchie dal cerume

Se c’è un tappo consistente, meglio andare dall’otorino, ma intanto anche in casa si può ammorbidire il cerume con l’acqua ossigenata: ne bastano alcune gocce (però può funzionare alla stessa maniera anche l’olio per bambini).

Dopo un giorno o due si sciacqua con una “peretta” da bambini riempita di acqua tiepida. Si farà sopra il lavandino del bagno, ovviamente, e con la testa piegata di lato. Se non funziona, meglio sentire il dottore.

Tre. Trattare le gengive gonfie

Le gengive possono infiammarsi se non lavate i denti con regolarità. In tal caso si può intervenire con una sorta di collutorio fai da te, costituito da una parte di perossido e due di acqua: si sciacqua e poi si sputa dopo circa mezzo minuto, come si fa con un normale collutorio. Se dopo una settimana l’infiammazione non passa, meglio chiamare il dottore.

Quattro. Sbiancare i denti

I denti si possono sbiancare con prodotti da banco che contengono perossido. Diciamo che il dentista ne usa una versione potenziata. Occhio, però: troppo perossido può danneggiare i tessuti intorno ai denti. Forse tutto sommato è meglio rivolgersi al dentista.

LEGGI ANCHE:  Capelli lunghissimi: per una crescita rapida bisogna utilizzare....

Cinque. Tingere i capelli

L’acqua ossigenata si può anche adoperare per schiarire o tingere i capelli. In tal caso è bene seguire con attenzione le istruzioni, perché un uso improprio o eccessivo di perossido può danneggiare la pelle dello scalpo. Inoltre un uso prolungato può indebolire i capelli.

Sei. Per l’acne

L’acqua ossigenata è alla base di vari prodotti anti acne: occorre fare attenzione, però, perché a volte possono lasciare brutti “ricordi”, per esempio delle cicatrici.

Se hai questo problema, parlane col tuo dermatologo.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...