Acqua tiepida e curcuma: ecco perché prenderla al mattino fa bene

Acqua tiepida e curcuma: ecco perché prenderla al mattino fa bene.

La curcuma è una spezia di colore giallo arancio che si ricava dal rizoma essiccato della Curcuma Longa, una pianta che appartiene alla stessa famiglia dello zenzero.

È originaria dell’India e viene coltivata in alcune aree tropicali dell’Asia nonché in America Centrale.

Il nome deriva dall’arabo Kurkum, che vuol dire “zafferano”: il riferimento, ovvio, è al colore giallo intenso di questa spezia.

La curcuma è tra i componenti principali del curry e trova ampio uso in gastronomia, ma non manca neppure di essere adoperata come integratore, date le sue non banali proprietà curative.

Questa spezia infatti può esercitare un’efficacia almeno triplice: è antiossidante, è antinfiammatoria ed è infine immunostimolante.

Nella medicina tradizionale asiatica è usata da centinaia di anni per problemi di salute piuttosto eterogenei. Per esempio orticaria e dermatiti; riniti, faringite e tosse; reumatismi e problemi digestivi.

Il Centro nazionale per la salute complementare e integrativa (NCCIH), un’agenzia del governo degli Stati Uniti, nella sua monografia dedicata alla curcuma ne riporta l’impiego per le stesse patologie ricordate qui sopra.

Acqua tiepida e curcuma: ecco perché prenderla al mattino fa bene

Sono ormai un gran numero gli studi scientifici dedicati a questa spezia: quasi tutti sottolineano le proprietà curative della curcumina, che poi è il principio attivo della curcuma.

Esistono molti modi di utilizzare questa ottima spezia nella nostra dieta quotidiana, ma qui di seguito te ne suggeriamo uno particolarmente semplice ed efficace: un infuso di acqua tiepida e curcuma.

Questa bevanda dal colore strepitoso possiede proprietà antinfiammatorie, protegge il cervello, il sistema cardiovascolare e il fegato; secondo alcuni potrebbe contribuire a ritardare l’Alzheimer; ma migliora anche la digestione, rinforza il sistema immunitario ed è utile per trattare artrite e diabete di tipo 2.

LEGGI ANCHE:  I benefici dell’olio di cocco per la cosmesi e la salute

Per preparare un infuso di curcuma ti basterà far bollire due grammi di curcuma in polvere in una tazza d’acqua. Se è di tuo gusto, potrai anche aggiungere della cannella.

La bevanda va presa ben calda prima di colazione.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...