Allarme deodorante: leggete l’etichetta ed evitate questi ingredienti!

allarme deodorante leggete letichetta ed 6

Non abbassate la guardia! L’allarme deodorante non riguarda solo il passato, quando il problema principale sembrava solo quello di scongiurare la presenza di sali di alluminio.

La questione è assai più complessa, soprattutto per noi donne. Già, perché va applicato sotto le ascelle, vicinissimo ai linfonodi e alle ghiandole mammarie, sarebbe opportuno quindi servirsi solo di prodotti sicuri e delicati. Eppure, sembra che il problema principale risieda semplicemente nell’efficacia, soprattutto in estate.

Contrastare l’insorgere di cattivi odori dovuti ad un eccesso di sudorazione resta una delle priorità, soprattutto con l’innalzarsi delle temperature. Ecco perché noi di Non Solo Riciclo abbiamo individuato alcune linee guida per aiutarvi nella scelta del prodotto più indicato per le vostre necessità e più sicuro per la vostra salute. Curiose? Iniziamo!

allarme deodorante leggete letichetta ed 5

Allarme deodorante: come scegliere quello giusto!

Innanzitutto vediamo insieme quali sono le tipologie in commercio:

  • spray
  • roll-on
  • crema
  • gel antitraspirante

Scegliete i primi se non amate il contatto del prodotto sulla cute, ma ricordate che sono più leggeri e labili.

Gli altri tre, invece, persistono maggiormente, ma vanno stesi direttamente sulla pelle; in particolare la crema e il gel sono indicati per chi suda molto, perché coprono a lungo i cattivi odori.

Una volta individuata la formulazione più indicata per le vostre necessità, leggete con attenzione l’etichetta. Spesso, infatti, potreste incappare nella presenza di ingredienti nocivi per la salute, quali:

  • parabeni,
  • siliconi,
  • alcool in eccesso,
  • tricolsan,
  • e, ovviamente, i sali di alluminio.

L’eventuale concentrazione di questi elementi dovrebbe essere bassissima, meglio ancora sarebbe verificarne l’assenza totale per garantirvi maggiore sicurezza.

Non tralasciate mai una perfetta igiene personale prima di applicare il vostro deodorante e sospendete immediatamente l’uso a fronte dell’insorgere di bruciore o prurito, sono segnali chiari di allarme. Che la causa risieda in una vostra allergia specifica ad alcuni componenti o in un quantitativo esagerato di alcool, in ogni caso sarà opportuno rinunciare al suo utilizzo ed optare per un prodotto più delicato!

Queste semplicissime regole vi garantiranno un’estate profumata e sicura!

Parola di Non Solo Riciclo!

allarme deodorante leggete letichetta ed 6

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...