Argentero, Doc – Nelle tue mani: Matilde Gioli torna sul set: “si ricomincia”

Doc – Nelle tue mani, Matilde Gioli torna sul set: è tutto pronto per  per ricominciare a girare le scene mancanti. La notizia arriva dalla pagina Instagram dell’attrice Matilde Gioli, collega di Luca Argentero.

Matilde Gioli che recita in Doc ha pubblicato una foto su Instagram. Si ricomincia a girare sul set di Doc:  l’attrice si mostra nella foto direttamente dal set e annuncia ai fan che “è tutto pronto. Si ricomincia”. Capelli in su, vestitino corto al ginocchio, cagnolino in braccio e mascherina.

Doc, Matilde Gioli: la produzione della serie bloccata per la pandemia

La produzione della serie era stata infatti bloccata dalla pandemia e quindi non erano state girate le ultime puntate della fiction che vede protagonista l’attore Luca Argentero, accanto ad un cast eccellente. Una serie che va in onda su Raiuno e che ha riscosso un gran successo, tanto che si sta già pensando ad una seconda edizione.

Si riparte in autunno con Doc e Matilde Gioli

Le puntate andranno in onda in autunno e c’è una grande attesa da parte del pubblico. Chissà come finirà la storia d’amore di Andrea Fanti (Luca Argentero), il medico che ha perso la memoria,che cerca di riconquistare l’ex moglie Agnese (Sara Lazzaro), ignaro del rapporto con la collega Giulia (Matilde Gioli) prima di essere vittima di un incidente, che gli ha fatto perdere la memoria.

E ancora: chissà se Marco Sardoni (Raffaele Esposito) riuscirà nel suo intento, cioè quello di impedire ad Andrea di riacquistare la memoria.

La trama di Doc – Nelle tue mani

La serie tv è ispirata alla storia vera di Pierdante Piccioni. E’ infatti tratta dal libro “Meno dodici”, storia vera del medico Piccioni, ex primario di Codogno e Lodi che dopo un incidente ha perso 12 anni di memoria. Invece di ritirarsi e percepire una pensione di invalidità, dottore Pierdante Piccioni è tornato in corsia a lavorare contro i pregiudizi dei colleghi, diffidenti proprio a causa del suo stato di salute.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...