Artista crea una gigantesca un’opera con 66.000 bicchieri.

L’arte oggi ha intrapreso strade inattese, fino al punto da indurre pubblico e critica ad interrogarsi sulla reale condizione o meno, appunto di arte. Mentre un tempo erano considerati artisti figure come Michelangelo, Giotto e Donatello, oppure i più “recenti” Van Gogh, Monet e Picasso, nel presente sono talmente tante le invenzioni in campo artistico da far perdere forza ed efficacia ad una tale definizione.

Una cosa però è certa. Sebbene all’arte moderna non basti una tela per richiamare l’attenzione, ciò non vuol dire che a mancare sia il talento. È il caso di questo particolare gruppo di artisti che, a loro modo, hanno dato vita ad un quadro.

Nel video li vediamo all’opera con bicchieri di carta, coloranti e acqua. È difficile capire cosa abbiano intenzione di fare per quasi l’intera durata del video, del resto non è la prima volta che vediamo ragazzi impegnati con bicchieri e acqua su YouTube, peccato che la maggior parte delle volte si tratti di video insulsi.

Questo, però, non lo è – e vi consigliamo di vederlo fin dall’inizio, scappando alla tentazione di andare avanti per osservare il risultato. È incredibile il modo in cui – in tutta naturalezza, come se stessero semplicemente portando dei bicchieri in tavola – questi ragazzi preparano diverse tonalità di liquido per poi poggiare a terra i bicchieri in modo apparentemente casuale.

Sono ben 66mila i bicchieri utilizzati per questo progetto, per il quale del resto ci è voluto un intero capannone.

Dopo aver osservato il risultato, sappiate però che nulla è causale e che l’immagine finale contiene un messaggio di interesse globale.

LEGGI ANCHE:  I figli dei VIP più viziati: 8 follie da non credere!

L’artista Belo, direttore del progetto, ha voluto in questo modo attrarre l’attenzione su un tema molto importante: l’inquinamento delle acque. Il contenuto dei bicchieri non è altro che la simulazione dei diversi livelli di impurità e, l’immagine finale, vuole dare un messaggio chiaro: l’essere umano, fin dalla sua permanenza nel ventre materno, necessità di acqua. Quali saranno le conseguenze dell’assorbimento di acqua inquinata?

Curiosità: i bicchieri utilizzati per quest’opera sono totalmente biodegradabili e l’acqua (15mila litri) è stata raccolta nei periodi di pioggia: nessuno spreco idrico. Il progetto ha coinvolto oltre 100 volontari per ben 62 ore di lavoro.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...