cucinare gli avanzi di natale AdobeStock 395564440

Avanzi di Natale e Santo Stefano: come riproporli senza sprecare

In linea con la filosofia anti-spreco che tanto ci contraddistingue, vogliamo proporvi alcune idee per cucinare gli avanzi di Natale!

Diciamo la verità, quando si preparano pranzi e cene per le grandi feste, si tende sempre ad esagerare con le pietanze! Il risultato? Resta di tutto e quel che rimane è sempre di prima qualità. Come fare per non gettare tanta bontà?

Curiose? Allora non perdetevi il seguito.

Cucinare gli avanzi

Cucinare gli avanzi di Natale: ecco come non sprecare nulla!

Vi sono avanzati pietanze del gran cenone di Natale? Niente panico, armatevi di creatività e riuscirete a portate in tavola dei piatti originali, ancora una volta, utilizzando ciò che resta di pesce, carne, pasto e riso! Partiamo subito!

Come riproporre gli avanzi del Pesce

Il pesce è uno degli alimenti che sotto le feste di Natale, specie nel cenone della Vigilia, viene cucinato da tutti gli italiani. Ovvio che potrebbe avanzare e come fare per non sprecare nulla?

Per esempio, se vi è avanzato del salmone, potete preparare delle polpette, vi basterà: lasciare il pane in ammollo nel latte, ridurre il pesce a pezzetti un po’ grandi, battere un uovo, aggiustare il sale, unire tutti gli ingredienti e realizzare delle palline da friggere. Una soluzione veloce e sempre graditissima.

Mentre, per molluschi e crostacei, potete impiegarli per preparare una gustosa paella, con riso, verdure e zafferano. In alternativa potrete anche optare per il cous cous, il farro o l’orzo.

Cucinare gli avanzi di pasta e riso

Se ad avanzare è della pasta già condita, questa  può essere riscaldata in forno, aggiungendo solo formaggio e burro e una spolverata di pangrattato in superficie. In questo modo potrete ottenere un piatto unico croccante e delizioso.

LEGGI ANCHE:  Torta della nonna: capolavoro della cucina italiana, la fai in 30 minuti!

Con il riso avanzato, potete, invece, sbizzarrirvi. Un’idea è quella di riciclarlo e realizzare dei meravigliosi arancini aggiungendo solo del formaggio, uovo e pangrattato. Oppure, come la pasta, aggiungete ingredienti che più vi piacciono e passatelo in forno con della salsa di pomodoro e una spolverata di pangrattato.

Come riproporre gli avanzi di Natale: la Carne

Con la carne avanzata potete scegliere di creare delle semplici polpettine aggiungendo solo un po’ di formaggio grattugiato e del pangrattato, un uovo sbattuto ed il gioco è fatto.

Avete del pollo non terminato? Unitelo a un brodo vegetale per creare una zuppa, oppure condite riso e pasta. Se cercate un piatto leggero, aggiungetelo all’insalata!

Cucinare gli avanzi

 

Queste idee valgono oro… Altro che lattine!