Se avete l’abitudine di mettere lo stendipanni in casa, non fatelo più. Guardate cosa si è scoperto!

Molto spesso con l’arrivo dell’inverno i vestiti e la biancheria non si asciugano facilmente all’aria aperta e l’arrivo delle piogge rende tutto ancora più difficile. Così molti preferiscono asciugare la biancheria in casa. Niente di più sbagliato.

Secondo un recente studio asciugare la biancheria in casa è pericoloso per la nostra salute. Dai risultati ottenuti i vestiti umidi contengono infatti ancora una grande quantità di acqua (che evapora dagli indumenti restando nell’ambiente domestico), che stimola la proliferazione di un ceppo di batteri, il fungo Aspergillus fumigatus.
Se questo fungo presente nell’aria viene inalato causa gravi danni a livello polmonare.

Questo studio è stato condotto al National Aspergillosis Centre in Manchester, dal Professor David Denninga, in seguito al trattamento di diversi pazienti affetti da questo fungo. I risultati hanno mostrato che l’umidità ovvero l’acqua contenuta nei vestiti rende l’ambiente favorevole allo sviluppo e alla proliferazione di questo fungo. Questo è molto pericoloso soprattutto per le persone che presentano già disturbi o patologie a livello polmonare come gli ammalati di asma e persone che presentano un sistema immunitario compromesso come gli ammalati di cancro che effettuano la chemioterapia.

Un’altra ricerca effettuata dal Mackintosh School of Architecture di Glasgow ha osservato che in molte abitazioni la percentuale di umidità è troppo alta, e l’1/3 di questa umidità è dovuta proprio agli indumenti lasciati in casa ad asciugare.
Ci sono anche diverse testimonianze come quella del signor di Boton, Craig Mather. Nonostante fosse stato avvisato della pericolosità, non ha dato retto ai consigli ed ha affermato che a causa dell’evaporazione dei panni umidi in casa ha contratto un’infezione polmonare a causa della muffa che si sviluppava sui suoi indumenti. Infatti il signor Mather metteva ad asciugare i suoi vestiti sul termosifone.
Il signor Craig, padre di tre bambini, ha dichiarato:“Sono stato ricoverato solo quando mi è stata diagnosticata un’aspergillosi polmonare cronica e mi è stato prescritto un medicinale specifico per combattere le infezioni fungine”.
Il medico gli raccomandò che se avesse continuato ad asciugare i suoi indumenti in casa, l’infezione sarebbe potuta peggiorare. L’uomo così smise di asciugare la sua biancheria in casa e notò nei mesi successivi molti miglioramenti. Gli indumenti bagnati posti ad asciugare sul termosifone possono innalzare il livello di umidità di casa più del 30%, rendendo l’ambiente ideale per lo sviluppo della muffa.
Gli studiosi raccomandano quindi di non asciugare la biancheria all’interno del proprio appartamento per non correre gravi rischi per la salute.

LEGGI ANCHE:  6 effetti negativi per la salute delle bibite zuccherate

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...