Basilico, se lo innaffi così lo fai marcire: scopri il trucco usato dai giardinieri

basilico se lo innaffi cosi AdobeStock 503106976

L’erba aromatica sicuramente più diffusa sui balconi di ogni famiglia è il basilico.

Il basilico regala ad ogni piatto un profumo ed un sapore sempre delicato e fresco.

Vederlo crescere rigoglioso, infatti, significa che ogni ricetta avrà un tocco e un profumo in più.

basilico se lo innaffi cosi AdobeStock 503106976

Qual è il modo migliore per far crescere il basilico?

Per riuscire a far crescere le nostre piantine di basilico a lungo e nel modo migliore è quello di controllare prima di tutto l’innaffiatura.

Senza una buona innaffiatura le foglie potrebbero ingiallirsi, annerirsi e quindi marcire.

Per questo, qui di seguito, è possibile leggere come bisogna curare le nostre foglie di basilico senza dover essere degli esperti del pollice verde.

Sarà semplicissimo!

Bisogna cominciare il nostro lavoro sistemando il vaso, contenente la piantina, in un luogo arieggiato oppure in penombra.

Quando la piantina di basilico risulta malata cosa bisogna fare?

Se notiamo delle foglie gialle la cosa migliore da fare è eliminarle con delicatezza.

Ovviamente possiamo avvalerci anche della pacciamatura che è la tecnica di stendere direttamente sul terreno della paglia in modo da rendere il terreno umido.

In seguito se noteremo che la pianta continua a stare male potremo solo potarla in un altro vaso.

A questo punto dobbiamo solo scoprire in che modo bisogna annaffiare il basilico.

Come bisogna innaffiare al meglio la piantina?

Quando fa molto caldo la pianta ha bisogno di essere innaffiata due volte al giorno. Per capire se ha bisogno di acqua basterà toccare la terra circostante se sistemata in giardino oppure toccare la terra nel vaso. Se la terra risulterà umida potremo aspettare se invece risulterà secca dovremo bagnarla.

LEGGI ANCHE:  Prodotti per il viso: sapete in quale ordine usarli perchè siano efficaci?

Mi raccomando è importante non usare troppa acqua perché, anche in quel caso, potremo danneggiare la piantina.

Tuttavia se siamo fuori casa possiamo innaffiare la pianta riempiendo d’acqua delle bottiglie e rovesciandole nel terreno. Aiutandoci con dei sistemi di irrigazione reperibili in commercio potremo programmare i giorni e gli orari in cui innaffiare il basilico.

Mettiamoci a lavoro!

P.S. È bene ricordare che d’estate il profumo di questa piantina tiene lontane le zanzare!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...