Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Bitter Sweet anticipazioni, puntata di giovedì 12 settembre 2019: Bulut unisce i due litiganti!

Bitter Sweet
Pubblicità

Gli episodi 77 e 78 di Bitter Sweet, a quanto pare, concluderanno la storyline di Ferit e Nazli. Venerdì 13 seguirà una grande festa tra i protagonisti, una puntata speciale. Si erano sentite voci che annunciavano anche puntate serali, al momento però non c’è niente di ufficiale.

Bitter Sweet spoiler: Bulut tra Ferit e Nazli

Giovedì 12 settembre Ferit e Nazli faranno pace grazie a Bulut. L’inizio dell’amata soap turca sarà alle ore 14.45 su Canale 5. Che farà il ragazzino? Scapperà via e lascerà in ansia i due genitori adottivi.

Pubblicità

Il bambino si allontanerà coperto dal buio della notte, mentre la cuoca non sarà in grado di confessare all’Aslan il ricatto di Hankan. E’ stato questo il motivo per cui la giovane ha lasciato il marito, per salvare la sorella.

Sarà Asuman che prenderà il coraggio a quattro mani e dirà al ricco imprenditore di essere stata ricattata e di avere tentato il suicidio. Ecco il motivo per cui Ferit ha cambiato atteggiamento e ha chiesto il divorzio.

Ferit si vendica con Demet e il marito?

Ferit, dopo avere rassicurato le sorelle Pinar, giurerà di farla pagare a Demet e suo marito.  Asuman ragguaglierà Deniz, sulle utime vicissitudini, mentre lui scoprirà che l’Onder è stato colui che ha fatto uccidere Demir e Zeynep.

Ferit e il Kaya capiranno finalmente chi è Hakan, che vorrà rifarsi su Nazli. L’uomo, correrà alla villa degli Aslan e qui  minaccerà di uccidere la cuoca. Il marito di Demet ricorderà al rivale, suo acerrimo nemico che suo padre era morto ucciso dal figlio di Leman.

La donna è stata amante dell’Onder senior. A questo punto dalla pistola di Hakan uscirà un proiettile, egli lo sparerà ma poi verrà condotto in carcere con la moglie. Il giudice a cui Nazli si era rivolta non accorderà il divorzio.

Pubblicità

Così ancora una volta Bitter Sweet ci stupirà, un’avventura fino alla fine!


Potrebbe interessarti anche...