Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Bollettino coronavirus 25 marzo 2020 della protezione civile

Pubblicità

Vediamo insieme il bollettino coronavirus 25 marzo 2020. Ci saranno delle buone notizie?

Purtroppo si registrano 743 decessi in sole 24 ore, ma la buona notizia è che i contagi, per il terzo giorno consecutivo, continuano a scendere.

Secondo gli esperti questa è una settimana cruciale per capire l’andamento dell’epidemia e se stiamo finalmente lasciando il picco.

Pubblicità

Ecco le novità.

News e nuove disposizioni

Il fatto che i contagi siano in calo, seppur minimo, da tre giorni, non deve farci abbassare la guardia, anzi.

Stare a casa è talmente indispensabile che il Governo ha deciso di inasprire le sanzioni per chi viola la disposizione.

D’ora in poi chi viene sorpreso ad uscire di casa senza che vi sia un motivo indispensabile per farlo, sarà costretto a pagare una multa compresa fra 400 e 3000 euro.

Migliora, anche se leggermente, la situazione in Lombardia, Brescia esclusa, dove i contagi sono un po’ di meno.

Intanto Guido Bertolaso, che sta affiancando il Governatore della Lombardia per far fronte all’emergenza, ha annunciato di essere positivo al Coronavirus.

Pubblicità

Autorità ed esperti ribadiscono quanto hanno già detto nei giorni scorsi e cioè che per battere il Covid 19, è di fondamentale importanza restare a casa.

Se si è costretti ad uscire per fare la spesa o per motivi di salute, una volta rientrati bisogna lavarsi accuratamente le mani con acqua calda e sapone.

In attesa dei dati odierni, ci si augura una conferma del trend degli ultimi giorni, ovvero che ci siano meno contagi.

Il Sud intanto, continua ad attrezzarsi per far fronte ad una eventuale epidemia.

Di seguito trovate i dati del bollettino odierno.

Bollettino coronavirus 25 marzo 2020: ecco i dati

bollettino coronavirus 25 marzo 2020I dati qui sotto si aggiorneranno automaticamente alle 18:10, massimo alle 18:15, a seconda della velocità dei tecnici della protezione civile.

Il bollettino coronavirus 25 marzo 2020 finisce qui. L’appuntamento è per domani, e speriamo di darvi buone notizie!


Potrebbe interessarti anche...