Brioche al burro alla francese: ottime per preparazioni dolci e salate!

brioche al burro alla francese 241835533 4197430263713843 6412341673530994257 n

Brioche al burro alla francese: la ricetta classica e facile

Brioche al burro alla francese: la ricetta classica e facile. La ricetta di oggi è un classico della pasticceria francese: la “brioche à tête”. La “tête” del nome vuol dire proprio quello che pensate, e cioè testa, e ha a che fare con la forma che tradizionalmente viene data a questo dolce, che ricorda appunto una testa umana. Ma ovviamente voi potete scegliere la forma che più vi piace.

brioche al burro alla francese 241835533 4197430263713843 6412341673530994257 n

In Francia la mangiano a colazione la mattina e crediamo proprio che in questa veste non sfigurerà nemmeno dalle nostre parti. L’unica avvertenza, ovvia, è che si tratta di un dolce al burro, quindi non proprio dietetico.

Ma veniamo alla ricetta.

Gli ingredienti

Per 6/8 brioche occorrono gli ingredienti che seguono.

Per la pasta: 250 grammi di farina; una bustina di lievito per dolci; sale quanto basta (un pizzico); 30 grammi di zucchero; due uova; 100 millilitri di latte tiepido; 120 grammi di burro fuso a bagnomaria e sbattuto con una frusta fino alla consistenza di una crema.

Per la doratura: un tuorlo d’uovo; un cucchiaio di latte.

La preparazione

La prima cosa è imburrare generosamente gli stampini per le brioche. Poi si prende una boule bella grande e ci si mescolano la farina, il sale e lo zucchero. Poi si aggiungono le uova, il latte tiepido e il burro fuso. Dopodiché si impastano gli ingredienti con un robot da cucina fino a ottenere una pasta morbida ed elastica e che si stacchi leggermente dalle pareti dello sbattitore.

A questo punto si prende l’impasto e lo si fa riposare in un luogo caldo fino a che raddoppia di volume e comunque per almeno un paio d’ore.

LEGGI ANCHE:  Torta moretta senza burro, al cioccolato, golosa e soffice!

Passate le due ore, si riprende l’impasto e lo si lavora a mano per eliminarne l’aria, poi se ne ricava una specie di salsicciotto e questo lo si divide in sette o otto porzioni uguali.

Dopodiché ci si infarina le mani e si dà forma a due palline, una piccola e una grande. La grande va messa in ciascuno stampo. Al centro si deve ricavare una specie di buchetta e lì va collocata la pallina più piccola. Ogni brioche deve poi lievitare per una mezzora.

A questo punto si preriscalda il forno a 200 gradi, poi si sbatte il tuorlo d’uovo con il latte e con questa pastella si spennellano le brioche, dopodiché si fanno riposare 10 minuti e quindi si passa un’altra “mano”.

Fatto questo, non rimane che mettere in forno per una ventina di minuti.

Buon appetito!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...