Bucce di mela, mai buttarle scopri il perché!

bucce di mela buttarle e AdobeStock 9623191

Bucce di mela, mai buttarle guarda il perché!

Le mele sono uno dei frutti più consumati al mondo. Spesso, però, abbiamo l’abitudine di sbucciarle per mangiarle ma nella loro buccia sono contenute molte sostanze salutari. Quindi sbucciare il frutto comporta la perdita della maggior parte dei benefici, questo, naturalmente se si tratta di frutta biologica. In caso contrario i pesticidi assorbiti dalle scorze renderebbero le bucce più dannose che salutari. Uno studio ha dichiarato che un lavaggio con acqua e bicarbonato, eliminerebbe la maggior parte dei pesticidi accumulati nelle bucce delle mele ma è comunque sempre meglio acquistarle da agricoltura biologica per essere certi di non assorbire neppure una goccia di sostanza tossica.

bucce di mela buttarle e AdobeStock 9623191

La quercina contenuta nelle bucce di mela i suoi benefici

Nella buccia delle mele c’è un alto contenuto di quercina, questa sostanza è utile in molti modi al nostro organismo:

  • Tonifica il cuore e migliora la circolazione.
  • Neutralizza i radicali liberi, limitando l’invecchiamento cellulare.
  • Migliora le funzioni celebrali e protegge da danni neurologici.

La pectina contenuta nelle bucce di mela e i suoi benefici

Un altro elemento contenuto in grande quantità nelle scorze di mela è la pectina, ci viene in aiuto per:

  • Abbassare il colesterolo.
  • Aiutare la digestione.

Infuso

Se nonostante tutto non siamo ancora convinti di mangiare le mele con tutta la buccia almeno impariamo a riutilizzarla. Il primo suggerimento è quello di preparare un ottimo infuso di bucce di mela. Ci serve:

  • la buccia di due mele,
  • mezzo litro d’acqua,
  • un pizzico di cannella,
  • limone qb,
  • miele qb

Scaldiamo l’acqua, poco prima che inizi a bollire inseriamo al suo interno le bucce di mela e la cannella. Lasciamo cuocere per 5-7 minuti, filtriamo aggiungiamo succo di limone e miele a piacimento e beviamo il tutto ancora caldo.

Aceto di mele

Per produrre in casa l’aceto di mele usiamo le bucce della mela, è davvero semplicissimo.

Premuniamo di :

  • bucce di mela,
  • acqua tiepida,
  • 1 cucchiaino di miele per ogni litro d’acqua,
  • un contenitore di vetro,
  • garza alimentare.

Non abbiamo inserito i quantitativi, perché tutto dipenderà da quante scorze riusciamo a procurarci.

Inseriamo le bucce delle mele nel contenitore fino a riempirlo per tre quarti della capienza. Mescoliamo acqua tiepida e miele e versiamoli dentro al contenitore fino a coprire completamente le bucce. Chiudiamo con una garza alimentare fissandola al collo del contenitore con un elastico. Riponiamo il tutto il un luogo asciutto e a riparo dal freddo, la temperatura ideale è sui 20°. Ogni 5-7 giorni controlliamo il contenuto e, se si fosse formata una patina bianca, rimuoviamola con l’aiuto di un cucchiaio. Dopo quattro settimane avremo il nostro aceto di mele pronto, filtriamo le bucce e usiamolo.

Biscotti

Per preparare degli ottimi biscotti, muniamoci di:

  • la buccia di 2-3 mele,
  • 340 grammi di farina di farro,
  • 140 grammi di zucchero di canna integrale,
  • 60 grammi di olio di semi,
  • 2 uova,
  • 1 bustina di lievito per dolci,
  • un pizzico di cannella,
  • scorza di limone qb.
LEGGI ANCHE:  Spesa sfusa non solo risparmi ma riduci l’uso della plastica! Dove farla Regione per Regione!

Tagliamo a pezzetti le bucce di mela, mettiamole in una padella con 40 grammi di zucchero e un cucchiaio d’acqua, facciamole caramellare per cinque minuti e spegniamo il fuoco.

In un contenitore inseriamo il resto degli ingredienti e impastiamo fino ad ottenere un impasto omogeneo. Aggiungiamo le bucce caramellate inglobandole per bene.

Dividiamo l’impasto in due porzioni e diamo ad entrambe la forma di un salame. Inforniamo a forno preriscaldato a 180° per venti minuti. Trascorso il tempo sforniamo, tagliamo a fette i due salami, disponiamo i biscotti così ottenuti sulla teglia e inforniamo nuovamente per 5-10 minuti.

Fatto i nostri biscotti alle bucce di mela sono pronti.

Porridge

Per una colazione sana, gustosa e diversa dal solito, prepariamo un porridge alle bucce di mela.

Ci occorre:

  • 300 ml di latte vegetale,
  • 70 grammi di fiocchi d’avena,
  • la buccia di una mela,
  • un pizzico di cannella,
  • frutta di stagione ( a scelta ma non necessaria).

Tagliamo in piccoli pezzi le bucce della mela, mettiamole dentro ad una pentola con i fiocchi d’avena, il latte vegetale e la cannella. Lasciamo andare a fuoco lento, mescolando, fino a che i fiocchi d’avena non hanno assorbito tutto il liquido. Il porridge è pronto, possiamo consumarlo così o aggiungere la frutta fresca.

Chips

Per trasformare le bucce in un goloso snack, tagliamole a pezzetti, stendiamole su un foglio di carta forno e ricopriamole con una mistura di zucchero e cannella. In forno ventilato per 30 minuti a 150° e avremo uno snack da portare ovunque.

Trattamento viso

Per un tonico viso antietà facciamo bollire le bucce della mela in mezzo litro d’acqua per quindici minuti. Attendiamo che raffreddi e mettiamolo in un vaporizzatore per poi spruzzarlo sul viso. Risultati garantiti.

Profumatore per ambienti

Per realizzare un efficace profumatore per ambienti, facciamo essiccare i torsoli e le bucce delle mele. Mettiamoli in un sacchetto di stoffa insieme a cannella e chiodi di garofano, poi appendiamo i sacchetti ottenuti nei luoghi che vogliamo profumare. La nostra casa avrà un profumo meraviglioso.

Bucce di mela per pulire le pentole

Quando le nostre pentole sono macchiate o incrostate, proviamo a riempirle d’acqua e immergiamo al loro interno le bucce di mela. Facciamo bollire tutto e poi leviamo come di consueto macchie e incrostazioni saranno un lontano ricordo.

Da oggi non butteremo mai più nemmeno un centimetro di buccia di mela.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...