Buttare l’olio del tonno è un vero peccato e uno spreco inutile!

buttare lolio del tonno e 1

Mai buttare l’olio del tonno: è un imperativo categorico!

Avete presente le classiche scatolette di latta, o i barattoli di vetro in cui viene venduto questo pesce così diffuso alle nostre latitudini? Certo che sì, che domande?

I gesti sono ormai automatici: apertura, sgocciolatura e utilizzo del contenuto. Ma in quel liquido di conservazione che gettate spesso nel lavandino è racchiusa una miniera di benefici per la nostra salute. Perché sprecarlo allora? Conservatelo, ora vi spieghiamo cosa vi siete perse fino ad ora e siamo certe che da adesso in poi sarete pronte a riutilizzarlo!

Curiose? Iniziamo!

buttare lolio del tonno e 1

Buttare l’olio del tonno è un vero peccato e uno spreco inutile!

Gli studi alimentari e chimici effettuati dalle più prestigiose Università del pianeta concordano nel riconoscere che l’olio di conservazione presente nelle scatolette o nei barattoli di tonno è ricchissimo dal punti di vista nutrizionale. Non solo, infatti, rimane inalterato nel tempo con i poteri nutritivi tipici del prodotto di spremitura. È stato anche potenziato dalla presenza del tonno: analisi di laboratorio hanno riscontrato la presenza di DHA, un acido polinsaturo appartenete alla famiglia degli Omega-3 e di vitamina D. Entrambe le sostanze contenute sono assai preziose per la nostra salute. Non gettatelo! Riutilizzatelo per condire proprio quell’insalatina fresca che state per consumare a pranzo o a cena!

Allo stesso modo, sempre parlando di prodotti in scatola, anche l’acqua dei ceci non va sprecata!

Il suo nome in gergo culinario è aquafaba e rappresenta uno degli elementi principali della cucina vegana. Provate a lavorarla con le fruste elettriche, assumerà la stessa consistenza degli albumi, vi conquisterà con il suo sapore dolciastro. Provate a preparare una maionese veg con:

  • aceto di mele, 1 cucchiaino,
  • senape, 1 cucchiaino,
  • acquafaba, 25 ml
  • olio di semi di girasole, 60 ml
  • sale, 1 presa.
LEGGI ANCHE:  Tè nel water, buttalo prima di andare a dormire, il mattino dopo goditi il risultato

Trasferite tutti gli ingredienti in una ciotola e lavorateli con un frullatore ad immersione, muovendolo dall’alto al basso fino ad ottenere una crema densa e spumosa.

Gustatela subito o trasferitela in un barattolo e conservatela in frigorifero… ve ne innamorerete!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...