Calamari al limone in padella: il secondo piatto estivo e leggero!

I calamari al limone in padella sono un piatto da gustare sia caldo sia freddo. Ottimo nelle serate estive, per aprire una cena all’aperto con gli amici, ma anche come secondo, sfizioso e leggero, da condividere in famiglia.

La ricetta che oggi vi proponiamo è molto semplice da realizzare. Dal sapore invitante e genuino, ha tutta l’aria di essere una pietanza davvero gustosa, raffinata e perfetta per ogni palato, anche per i più piccoli di casa! Curiose? Allora non perdete altro tempo e seguite tutti i passaggi di seguito!

Calamari al limone

Calamari al limone in padella: il secondo piatto estivo e leggero

Per la preparazione di questo piatto vi occorreranno:

  • calamari, 300 g
  • limoni, 2
  • olio evo, q.b.
  • aglio, 1 spicchio
  • prezzemolo fresco, q.b.
  • sale, q.b.

Come prima cosa dedicatevi alla pulizia dei calamari. Dovete eliminare la testa e svuotare bene la sacca interna eliminando ogni residuo presente. Togliete anche la pelle esterna e sciacquate sotto abbondante acqua fredda fino a quando non risulteranno perfetti.

All’interno di una padella capiente e antiaderente aggiungete l’olio evo, uno spicchio di aglio e fate rosolare per un paio di minuti. Appena l’aglio si sarà appassito aggiungete i calamari. Lasciate andare in cottura a fuoco basso.

Nel frattempo dedicatevi ai limoni. Lavateli accuratamente, asciugateli con un panno e aiutandovi con una grattugia eliminate la scorza, facendo attenzione ad evitare la parte bianca. Spremete infine, il succo e filtratelo con un colino, così da eliminare ogni eventuale residuo.

Quindi, versatelo in padella e fate proseguire la cottura del pesce per qualche altro minuto ancora. Infine, aggiungete anche la scorza ed aggiustate di sale. Fate restringere per qualche altro minuto il sughetto che si è venuto a creare, alzando di poco la fiamma.

LEGGI ANCHE:  Polpettine di pesce: veloci e stuzzicanti, ottime per i più piccini!

In ultimo, potete aggiungere anche il prezzemolo fresco, che avrete precedentemente lavato, asciugato e tritato finemente, oppure, se preferite, il basilico. Mescolate per bene il tutto e poi servite in tavola.

Potete servire i vostri calamari al limone sia caldi sia tiepidi. Il sapore sarà ottimo in entrambi i casi! Buon appetito!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...