Calamari gratinati al forno: ottimi per la dieta, versione alternativa alla classica frittura

calamari gratinati al forno perfetti AdobeStock 58507435

Calamari gratinati al forno: ottimi per la dieta, versione alternativa alla classica frittura

La frittura di calamari è indubbiamente uno dei piatti di mare più gustosi che ci siano. Piace anche a chi non ama particolarmente il pesce. Sicuramente prepararla in casa è piuttosto fastidioso, soprattutto per l’odore di fritto ma, anche se volessimo soprassedere su questo punto, dobbiamo tenere presente che è piuttosto calorica e non esattamente sana. Quindi, se siamo a dieta o semplicemente vogliamo mangiare sano senza rinunciare al gusto, proviamo i calamari gratinati al forno. Gustosi e croccanti, non impesteranno la nostra cucina di odori sgradevoli e la nostra linea sarà salva.

calamari gratinati al forno

Ingredienti per i calamari gratinati al forno

  • 400 grammi di calamari,
  • 30 grammi di pan grattato,
  • una manciata di parmigiano grattugiato,
  • un filo d’olio,
  • un ciuffetto di prezzemolo,
  • sale e pepe qb.

Preparazione

Per prima cosa dedichiamoci ai calamari, puliamoli, laviamoli e tagliamoli a strisce esattamente come faremo se volessimo prepararli per la frittura. Lasciamoli ad asciugare su uno scolapasta e, intanto dedichiamoci all’impanatura.

Poniamo in una ciotola il pan grattato, il parmigiano grattugiato, il ciuffetto di prezzemolo precedentemente tritato e regoliamo di sale e pepe.

Asciughiamo accuratamente i calamari, mettiamoli in una ciotola e versiamoci sopra il filo d’olio. Mescoliamoli con le mani in modo che l’olio li bagni tutti. Versiamoli dentro all’impanatura e, sempre con le mani, ricopriamoli per bene. Rivestiamo una teglia con della carta forno. Disponiamoci sopra i calamari ben distesi e inforniamo a forno caldo, ripiano centrale, modalità ventilata a 180° per almeno 15 minuti o, comunque, fino a quando non appaiono dorati e croccanti.

Serviamo ben caldi, accompagnati con una fettina di limone.

LEGGI ANCHE:  Crostata di ricotta e cioccolato bianco light: per uno sfizio senza troppi rimorsi!

Alcune varianti

Con questa ricetta avremo una versione light della classica frittura. Volendo, se ci piace provare gusti diversi, possiamo sbizzarrirci con le spezie. Eliminando il prezzemolo e sostituendolo con paprika dolce o forte avremo un gusto molto più deciso. Aggiungendo un pizzico di zenzero in polvere il retrogusto sarà leggermente piccante. Anche il pane fa la differenza, proviamo quello di grano duro, sapore e consistenza cambieranno completamente.

In ogni caso, qualunque variante vogliamo apportare a questi calamari gratinati al forno saranno sempre ottimi. Non faremo mai più una frittura vera e propria!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...