Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Can Yaman rischia il boicottaggio in Turchia? Ecco i dettagli della faccenda.

Pubblicità

Brutte notizie per Can Yaman, il bellissimo attore turco che sta spopolando anche in Italia per le sue interpretazioni di Ferit Aslan in “Bitter Sweet – Ingredienti d’amore” (Dolunay) e di Can Divit in “Erkenci Kus” (Uccello Mattutino).

Secondo il sito inglese Teammy.com che si occupa di serie TV e Star turche, le sue soap potrebbero rischiare il boicottaggio nel suo Paese!

Anche su questo blog abbiamo dato ampio risalto al viaggio di Yaman a Madrid, dov’è stato invitato dal canale spagnolo Divinity.

L’attore è stato inondato d’affetto dalle fans iberiche, che lo attendevano da tempo. Ciò ha attirato stupore e persino scetticismo in Turchia, dove Can, 30 anni compiuti l’8 novembre scorso, non è certo tra i più famosi, purtroppo.

Qualcuno è arrivato addirittura a sostenere che l’entusiasmo da lui suscitato in Spagna sia stato solo una montatura!

Pubblicità

Il fatto è stato smentito non solo ovviamente dal diretto interessato, ma soprattutto da articoli giornalistici, foto e video che hanno documentato il tutto!

La polizia madrilena ha persino dovuto “salvare” Can dall’abbraccio delle ammiratrici all’aeroporto! Peggio di quando si era recato a Roma a metà ottobre, tra l’altro per registrare una puntata di “C’è Posta per Te” condotto da Maria De Filippi (la vedremo a gennaio)!

La stampa ed alcuni utenti dei social turchi hanno accusato Yaman di essersi fatto “troppa pubblicità” (sic!), specialmente se paragonata a quella di un altro attore turco dalla bellezza mozzafiato: Kıvanç Tatlıtuğ. Infatti quest’ultimo era in Spagna negli stessi giorni.

Tatlıtuğ, in Turchia, è decisamente più popolare del collega, una vera star ed orgoglio nazionale. Lui, però, è arrivato “tranquillamente” in terra spagnola, senza “strombazzare” la notizia; non ha avvertito nessuno, né c’erano folle di fans ad acclamarlo. Insomma, quello che a quanto pare è un vero divo turco, non ha fatto un lavoro di “pubbliche relazioni” per arrivare in Spagna.

Quando Can Yaman è tornato in Turchia, all’aeroporto non c’era certo ad accoglierlo la stessa folla che l’aveva accolto lì o in Italia! Ai giornalisti che lo aspettavano, ha raccontato nel dettaglio com’era andato il viaggio a Madrid. Ha osservato che tutte le sue serie TV sono state vendute in Spagna e i suoi fans spagnoli lo seguono molto sui social.

Ha aggiunto che vorrebbe che i suoi connazionali fossero più “calmi” e più felici del successo dei loro compatrioti all’estero!

Pubblicità

Per quanto riguarda Kıvanç Tatlıtuğ, Can ha affermato di non sapere se le sue serie fossero vendute e guardate in Spagna. Se lo sono, bene, altrimenti non c’è nulla da fare!

Le sue lo sono! Ovviamente, dicendo questo, l’attore non voleva criticare Tatlıtuğ, ma solo parlare della vendita dei propri progetti. Tuttavia la stampa turca ha fatto passare il messaggio contrario e Can è stato bersagliato di critiche per aver “attaccato” “il divo Tatlıtuğ”!

Il giorno successivo alle dichiarazioni di Yaman, i tabloid turchi hanno titolato, riferendosi a lui: “Questo non va bene, caro”. Hanno affermato che le sue parole hanno fatto davvero arrabbiare i fans di Kıvanç Tatlıtuğ.

Inoltre si sono affrettati a paragonare gli ascolti delle serie di Can in Spagna con quelle di altri attori turchi, compreso il “rivale”. Hanno gongolato, vedendo che sono seguite da quasi il doppio dei telespettatori rispetto a “Bitter Sweet” ed “Erkenci Kus”!

Teammy.com si è chiesto se i prossimi lavori di Can Yaman non rischino addirittura di essere boicottati; ha quindi osservato che l’anno prossimo, quando lui riprenderà a recitare dopo il servizio militare, potrebbe incontrare difficoltà. Ebbene, se così fosse, c’è sempre il mercato estero! Italiano!


Potrebbe interessarti anche...