Capelli grassi? Provate questa maschera fai da te davvero portentosa.

capelli grassi provate questa maschera 7

Avete i capelli grassi? Le cause possono essere diverse, magari è un periodo particolare della vostra vita o dell’anno, il cambio di stagione ad esempio potrebbe essere alla base di questo fastidio. Oppure ancora potrebbero esserci problemi ormonali, psicologici come stress e ansia. Anche un’alimentazione scorretta incide sul ph della cute. Curate di più la dieta, magari assumendo integratori specifici a base di vitamina B6e vitamina E, zinco, Betagluano, Omega 3, Omega 6…

Fate attenzione anche al tipo di shampoo e alla frequenza dei lavaggi: spesso, infatti, nel tentativo di sgrassare troppo provocate l’effetto contrario e il cuoio capelluto produce maggiore quantità di sebo. Trattamenti chimici e tinture, inoltre, posso creare scompensi alla cute con risultati molto spiacevoli: radici untuose e punte secche.

Ma a tutto c’è rimedio! Noi di Non Solo Riciclo vi proponiamo queste maschere efficaci ed economiche. Realizzatele voi con il fai da te! Curiose? Iniziamo!

capelli grassi provate questa maschera 6

Maschera per capelli grassi fai da te: tutti i segreti della natura

Ecco due impacchi naturali, utilissimi a combattere l’eccesso di untuosità su cuoio capelluto.

1. Yogurt, miele e oli essenziali, procuratevi:

  • miele, q.b.
  • yogurt bianco, 1 o 2 vasetti a seconda della lunghezza della chioma
  • olio essenziale di lavanda o timo, 5/6 gocce

Lo yogurt ammorbidisce i capelli senza appesantirli, il miele ha effetti lucidanti ed entrambe le essenze sono sebo riequilibranti. In un ciotola, mescolate tutti gli ingredienti, quindi applicate la maschera dalle radici alle punte e lasciatela agire per una buona mezz’ora. Procedete, poi, come d’abitudine con il lavaggio.

2. Argilla verde:

l’avete sempre utilizzata per purificare la pelle del viso, se grassa o mista, ma è perfetta anche sul cuoio capelluto. La sua azione astringente, infatti, è in grado di assorbire e mitigare una produzione elevata di oli da parte dei bulbi piliferi.

Procedete così: sciogliete 50 g di argilla verde in 50 ml di aceto e 50 di acqua, aggiungete qualche goccia di essenza di menta o limone per coprire l’odore pungente e non a tutti gradito. Amalgamate perfettamente e stendetela sulla nuca senza coinvolgere le punte per non disidratarle.

Tenete in posa per 15 minuti, poi sciacquate con acqua tiepida e con lo shampoo come d’abitudine.

Se soffrite anche di prurito, provate ad aggiungere l’aloe e il succo di limone: hanno proprietà purificanti e in meno di mezz’ora vi libererete di ogni fastidio!

Parola di Non Solo Riciclo!

capelli grassi provate questa maschera 7

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...