Capelli morbidi e fluenti anche in quarantena con questi 3 consigli!

Alzi la mano chi desidera capelli morbidi e fluenti? Ah, siamo in tante, quasi tutte agogniamo ad una chioma a prova di quarantena ora che i nostri amatissimi hair stylist sono chiusi a causa dell’emergenza sanitaria… Allora impariamo a prendercene cura da sole, nell’attesa, e a ritrovare setosità e leggerezza con pochi ma importantissimi consigli beauty mirati! Lasciamo scaturire tutta la nostra seducente femminilità! Curiose? Iniziamo!

Capelli morbidi

1. Shampoo e balsamo sì, ma a giorni alterni per capelli morbidi e fluenti.

Lavare i capelli ogni giorno non è sano. Ora che siete costrette a rimanere in casa, la vostra chioma subisce meno l’aggressione degli agenti atmosferici come umidità, smog e sole e non ha bisogno di essere “ripulita” frequentemente. Utilizzare quotidianamente shampoo e balsamo, non solo è dannoso per l’ambiente, ma stressa anche inutilmente il cuoio capelluto. Fate la doccia a giorni alternati, di modo che il film idrolipidico del bulbo pilifero possa svolgere il suo ruolo protettivo e rafforzante del fusto. Vedrete la vostra capigliatura diventare sempre più voluminosa e sensuale.

Inoltre prestate molta attenzione ai prodotti che usate. Alcuni, infatti, non li curano davvero poiché hanno al loro interno sostanze dannose che mirano a sfibrare la chioma, occludendo i pori della cute e rendendola secca e crespa. Scegliete sempre shampoo e balsamo privi di solfati e siliconi.

2. La giusta temperatura dell’acqua per capelli morbidi e fluenti.

Quando lavate la testa, tenete d’occhio la temperatura dell’acqua: non deve essere troppo calda, altrimenti shampoo e balsamo avranno maggiori probabilità di rimanere “appiccicati” al fusto. Il risultato? Capelli unti e spenti. Utilizzate un getto tiepido e terminate con acqua fredda all’ultimo risciacquo, vi assicurerete una lucentezza invidiabile!

3. Attenzione alle fonti di calore quando li asciugate.

Le armi peggiori per la salute della chioma sono indubbiamente phon, piastre e arricciacapelli. Asciugatela in più possibile all’aria, e quando volete metterla in piega, prima distribuite sulla lunghezza un termoprotettore, poi procedete all’asciugatura a basso calore, cercando di mantenervi ad una distanza di almeno 20 cm.

LEGGI ANCHE:  Riciclare i bottiglioni di plastica dell'acqua: scopri queste idee semplicissime!

Capelli morbidi

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...