Cavolini alla crema: non semplici bignè, ma pasticcini genovesi

cavolini alla crema non semplici 1

Sono il rito della domenica dei genovesi: i cavolini alla crema, sembrano ma no, non dei semplici bignè!

Immaginate di portarli sulla tavola imbandita, vedrete le manine paffutelle dei piccoli di casa afferrarli con entusiasmo e prelevate con il ditino indice quella spuma così soffice ed invitante che farcisce i pasticcini più golosi di sempre.

Freddissimi da frigorifero possono vantare un cuore soffice alla panna montata, oppure uno più compatto e aromatico allo zabaione. Poco importa, sono sempre chicche di una golosità inaudita.

Realizzati con la pasta choux, cuociono in forno, poi vengono incisi orizzontalmente per accogliere il ripieno che preferite. A concludere il tutto, spolverateli con abbondante granella di zucchero. E sarà subito festa in famiglia o con gli amici di sempre. Stupite ancora chi amate con una preparazione di alta pasticceria, ma assai più semplice di quel che pensate.

Curiose di scoprire come procedere? Iniziamo!

cavolini alla crema non semplici 1

Cavolini alla crema: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • acqua, 100 ml
  • farina bianca, 100 g
  • burro, 100 g
  • zucchero, 30 g
  • uova, 2
  • panna liquida per dolci, 300 ml
  • zucchero a velo, 70 g
  • granella di zucchero, q.b.

Versate acqua, zucchero e burro in un tegamino. Accendete il fornello e portate a bollore, rigirando sempre per ottenere un composto ben omogeneo. Ad ebollizione raggiunta, togliete dal fuoco e incorporate la farina tutta in una volta, amalgamatela con cura e rimettete sul gas. Senza smettere di mescolare, cuocete il tutto fino a quando l’impasto non si staccherà dalle pareti della casseruola.

Lasciate raffreddare del tutto, in ultimo aggiungete le uova, una alla volta e uniformate perfettamente.

Preriscaldate il forno a 200°. Foderate la leccarda con la carta apposita.

LEGGI ANCHE:  Liquore all'alloro: il digestivo benefico e profumatissimo!

Afferrate un cucchiaio e formate tanti mucchietti sulla placca, cercando di realizzarli tutti della stessa dimensione. Distanziateli tra loro e infornateli per 20 minuti, quindi abbassate la temperatura a 180° e proseguite per altri 10 minuti.

Sfornateli e lasciateli raffreddare del tutto.

A parte, con le fruste elettriche, montate la panna a neve fermissima, unendo a poco a poco lo zucchero a velo. Trasferitela quindi in una sac à poche con beccuccio a stella.

Riprendete i vostri cavolini, tagliateli a metà e apriteli con massima attenzione per non staccarli del tutto. Farciteli con la panna montata, creando una montagnetta, quindi richiudeteli con il loro cappellino.

Sono una meraviglia!

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...