Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Chi l’ha visto anticipazioni: oggi 26 marzo 2020 in prime time Rai 3

Chi l’ha visto
Pubblicità

Ritorna oggi, 26 marzo 2020 il programma “Chi l’ha visto” condotto da Federica Sciarelli in prime time su Rai3. A causa della pandemia da Coronavirus che ha colpito anche la redazione, il programma era stato fermato. Nelle puntate vengono trattati anche situazioni sospette, ritrovamento di persone segnalate come scomparse e casi di cronaca nera.

Chi l’ha visto anticipazioni, puntata su Rai 3 di oggi, 26 marzo 2020

Oggi, giovedì 26 marzo 2020, alle ore 21.20 tornerà “Chi l’ha visto”, il programma che tratta da lungo tempo di persone scomparse. Lo conduce Federica Sciarelli che prende in considerazione anche casi irrisolti e di cronaca nera.

Pubblicità

La conduttrice con sette colleghi redattori sono stati sottoposti alla quarantena, in seguito a
un caso positivo al Coronavirus. Solamente per la settimana in corso, Chi l’ha visto verrà trasmesso durante il prime time di giovedì su Rai 3.

In seguito, la terza rete nazionale manderà in onda il programma di mercoledì sera, come sempre è stato fatto. Federica Sciarelli si occuperà, come era quasi obbligo fare dell’emergenza sanitaria da Coronavirus. L’Italia, almeno per ora è al primo posto in tutto il mondo, per numero di contagiati e deceduti.

Chi l’ha visto, con Federica Sciarelli

“Chi l’ha visto” con la brava conduttrice Federica Sciarelli tornerà in prima serata su Rai3. Il programma è sempre stato molto seguito e si può vedere sia in streaming. In questo caso, basterà collegarsi al sito ufficiale RaiPlay.

L’interazione dei telespettatori con il programma televisivo è diventata ormai alla portata di tutti, soprattutto con avvento dei social. In questo momento anche la tecnologia aiuta le famiglie e chi si sente solo.

Il programma ha inoltre vari canali, attraverso cui si può accedere. Il suo sito di riferimento è http://www.chilhavisto.rai.it. Ricordiamo che la prossima puntata di “Chi l’ha visto” verrà trasmessa mercoledì, 1 aprile 2020 e speriamo abbia ottime notizie.

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche...