Chi si lamenta avvelena anche te: digli di smettere!!!

Chi si lamenta avvelena anche te: digli di smettere!!!

Quando siamo circondati da persone che si lamentano, o che chiacchierano molto senza un filo logico, ripercuotono le loro vibrazioni negative su di noi e questo processo è nocivo per i nostri neuroni. A chi non è mai capitato di ascoltare continue lamentele e chiacchiere futili senza senso e stare lì ore ed ore, magari a discuterne senza arrivare da nessuna parte? Anzi a renderci la vita ancor più pesante e stressante del solito?

Chi si lamenta avvelena anche te

Il lamentarsi e le continue chiacchiere rappresentano una strategia di sopravvivenza, utilizzata del nostro inconscio per cercare di rilasciare emozioni e stati esaustivi e fuori dal comune ai danni però di chi è intorno.

Molti studi hanno provato che queste persone perennemente “lamentose” emanano delle caratteristiche onde magnetiche che spengono i neuroni dell’ippocampo (che si occupano nella risoluzione dei problemi) di chi li ascolta. Ascoltare per circa 30 minuti continue lamentele, negatività e chiacchiere senza un filo costruttivo causa danni al cervello. E questo vale anche dai meda, non solo dalle persone negative.

Chi si lamenta avvelena anche te: digli di smettere! Ecco cosa fare di fronte a questo tipo di persone?

Naturalmente i media (tv, radio) possiamo tranquillamente spegnerli. Con le persone invece potrete cercare di trovare un argomento interessante cercando di sviare discussioni pesanti e inutili lagne, o nel caso non si riesca a fare questo potrete fare un paio di respiri profondi e ascoltare. Se ci riuscite potrete anche evitare questo tipo di persone o pensare ad altro mentre queste vi parlano. Non consumate energie inutili a causa loro.

Sappiamo dalla fisica quantistica che dove vanno i nostri pensieri, l’energia si muove e crea. Più i pensieri sono negativi e più ci nutriamo di energia negativa facendoci vedere tutto nero.
A nostra volta accumulando energia negativa, la scarichiamo sulle altre persone con cui ci relazioniamo, creando così un circolo vizioso difficile da interrompere.

LEGGI ANCHE:  Metti un limone per cinque minuti nel microonde acceso: il risultato ti stupirà

Badate bene quindi di chi circondarvi. Cercate persone ottimiste e positive che amano così la vita com’è ed evitate invece quelle pessimiste e negative che non portano a niente.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...