Ciambellone Miele

Ciambellone al miele: la ricetta dal sapore antico!

Ciambellone al miele: la ricetta dal sapore antico!

A colazione, a merenda, coccola il palato, ritempra il corpo e appaga l’animo, insomma svolta la giornata!

La ricetta è semplicissima, contiene pochissimo zucchero, ma tanto miele. Possiamo utilizzare quello che preferiamo: acacia o millefiori sono una grande classico, ma agrumi, lavanda, tarassaco ci permettono di regalare sempre un gusto nuovo all’impasto, che varierà a seconda del nettare, chiaramente. Proviamoli tutti!

Non servono elettrodomestici di sorta per prepararlo, basta una frusta a mano e in un lampo potremo infornare una delizia sopraffina.

Ricordiamoci di portare l’uovo a temperatura ambiente, se lo conserviamo in frigorifero.

Per aromatizzarlo, ci avvarremo del profumo e del sapore del limone. Scegliamo un agrume biologico perché ci serviranno succo e scorza!

Umida e compatta, questa torta si conserva inalterata per 3 o 4 giorni sotto alla campana di vetro.

Che ne dite di cucinare insieme? Mettiamoci al lavoro, si comincia!

Ciambellone al miele: a colazione o merenda, è una coccola golosa

Ciambellone al miele: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta occorrono:

  • 60 gr di burro
  • 100 ml di latte intero
  • 200 gr di miele + q.b. per lucidare la torta a fine cottura
  • 250 gr di farina 00
  • 25 g di zucchero
  • 16 gr di lievito per dolci
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di estratto alla vaniglia
  • 1 pizzico di sale.

Con queste dosi otterremo 6 porzioni circa e una ciambella da 22 centimetri di diametro.

Il procedimento

In un pentolino mettiamo il latte con il burro, scaldiamo il tutto fino a sciogliere il burro ma senza portarlo al bollore. Quando il composto risulta tiepido, aggiungiamo il miele e mescoliamo per un minuto. Togliamo dal fornello e lasciamo intiepidire.

Intanto preriscaldiamo il forno a 180° in modalità statica e ungiamo uno stampo da ciambella da 22 centimetri di diametro.

Setacciamo farina e lievito in una terrina, uniamo lo zucchero, il sale. Rigiriamo con un cucchiaio per uniformare, poi realizziamo una fontana.

Rompiamo nel buco della fontana l’uovo a temperatura ambiente e versiamo la miscela di latte, burro e miele ormai tiepida, aggiungiamo l’estratto di vaniglia.

Impastiamo il tutto con una frusta a mano fino ad ottenere una pastella liscia e uniforme.

Trasferiamola nello stampo e inforniamo (a 180°) per 35/40 minuti.

Assicuriamoci che sia ben cotta con la prova stecchino prima di sfornarla, poi lasciamola raffreddare del tutto.

Sformiamola e lucidiamola con il miele.

Non ci resta che la prova assaggio!

Che bontà!

Vi aspetto sulla mia pagina Facebook – Pane e Mortadella

L’articolo Ciambellone al miele: la ricetta dal sapore antico! proviene da Pane e Mortadella.

Queste idee valgono oro… Altro che lattine!