Ciamellone zucca scaled 1

Ciambellone di zucca e amaretti, sofficissimo!

Ciambellone di zucca e amaretti, sofficissimo!

Il ciambellone di zucca è una torta soffice, ariosa e morbida, dal sapore autunnale che ricorda la cucina di un tempo. Nel mondo contadino, in questo particolare periodo dell’anno, la zucca è la regina della tavola. Chi vive davvero dei frutti della terra sa approfittare di ogni stagione per godere appieno dei doni di Madre Natura. Questo ortaggio, dal sapore dolciastro, si sposa divinamente con ricette dolci, non solo salate, e questo dessert rustico e aromatico ne è una prova.

Lo preparavo con mia mamma di sabato pomeriggio, per lo più; da sempre, andava ripetendo che la domenica è un giorno di festa, per tutti, anche per noi che dovevamo premiarci e sentirci regine.

Non era nostra abitudine andare al bar o in pasticceria, prima o dopo la messa grande, come capita oggi. Per noi era uno sperpero e una perdita di tempo in inutili chiacchiericci. Ma volevamo trattarci bene e premiarci, così, sulla tavola imbandita gustavamo già di prima mattina questo ciambellone profumatissimo. Tutt’intorno al vassoio, lei disponeva le marmellate della nonna: potevo scegliere quale preferivo o provarle un po’ tutte. Mi sentivo davvero come una principessa, anche solo per un giorno o per poche ore.

Oggi, vorrei prepararla con voi per ripetere quei gesti antichi che fanno di questa ricetta uno dei miei ricordi più belli. Vi va di allacciarvi il grembiule? Iniziamo!

Ciambellone di zucca soffice: la mia ricetta

Ciambellone di zucca e amaretti, sofficissimo: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta dobbiamo disporre di:

  • 200 g di farina 00
  • 90 g di fecola di patata
  • 10 amaretti sbriciolati
  • 4 uova
  • 130 g di zucchero semolato
  • 90 g di burro
  • 300 g di zucca già mondata
  • qualche goccia di essenza di mandorle amare
  • la scorza di un limone grattugiata
  • 16 g di lievito in polvere per dolci
  • q.b. di zucchero a velo per spolverare.

Procedimento:

Come prima cosa, ungiamo e infariniamo uno stampo da ciambella da 22/24 centimetri di diametro.

Teniamolo a portata di mano.

Mondiamo la zucca: sbucciamola, dividiamola a metà, preleviamo semini e filamenti eventuali. Pesiamone 300 grammi, quindi riduciamola a dadini e frulliamola nel robot da cucina o grattugiamola.

Facciamo fondere il burro nel microonde o a bagnomaria, poi lasciamolo intiepidire.

Rompiamo le uova in una terrina capiente, aggiungiamo lo zucchero e iniziamo a lavorarle con lo sbattitore. Quando il composto risulta ben gonfio, chiaro e spumoso, aggiungiamo la purea di zucca e l’essenza alle mandorle e la scorza di limone grattugiata. Incorporiamo con cura, sempre servendoci delle fruste elettriche, dopodiché, setacciamo direttamente nel contenitore farina e lievito e facciamoli assorbire. In ultimo, versiamo il burro fuso e ormai tiepido e distribuiamolo sempre con lo sbattitore in movimento in modo da ottenere un impasto liscio e omogeneo. Infine uniamo gli amaretti sbriciolati grossolanamente.

 

Trasferiamolo nello stampo, livelliamo la superficie e cuociamolo a 180° in forno statico (170° ventilato) per 45 minuti circa.

Prima di estrarlo, facciamo sempre la prova stecchino e sforniamolo solo quando lo stuzzicadenti risulta asciutto e pulito.

Facciamolo intiepidire del tutto, sformiamolo e decoriamolo con lo zucchero a velo.

Vi aspetto sulla mia pagina Facebook – Pane e Mortadella

L’articolo Ciambellone di zucca e amaretti, sofficissimo! proviene da Pane e Mortadella.

Queste idee valgono oro… Altro che lattine!