Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Clean Eating Diet: scopri che cos’è e come funziona

Clean Eating Diet: scopri che cos’è e come funziona.

Quella che ti presentiamo qui sotto in realtà non vuole essere una semplice dieta per dimagrire, ma si propone come una “filosofia” alimentare.

Si chiama Clean Eating Diet (più o meno dieta del “mangiare pulito”) e viene dall’America. Il suo punto cardine è l’esclusione degli alimenti trattati. I benefici che si prefigge di apportare non dovrebbero limitarsi alla linea, ma estendersi al benessere generale della persona.

Clean Eating Diet: scopri che cos’è e come funziona

La dieta Clean eating esclude tutti gli alimenti che contengono conservanti, coloranti, addensanti e aromi vari. L’idea di questa dieta abbastanza “estrema” (se non altro per l’oggettiva difficoltà di trovare cibi privi di tutti quegli additivi) si deve a una tale Tosca Reno (il suo libro sulla Clean Eating Diet è stato in testa alla classifica del New York Times) e come si diceva il suo obiettivo non è solo perdere peso, ma migliorare la salute.

Con questo regime alimentare la perdita di peso si suppone debba essere graduale ma duratura, proprio perché il risultato di una dieta più sana.

Cosa si può mangiare e cosa no con la dieta Clean Eating

Divieto assoluto per lo zucchero bianco. Si può sostituire con lo zucchero di canna, col miele, con lo sciroppo d’agave, ma in dosi minime. Off limits anche alimenti e bevande che contengono zucchero: succhi di frutta, bibite gassate, merendine confezionate.

Sul fronte dei carboidrati, la Clean Eating vieta la farina bianca e preferisce invece le farine integrali. Sì a pasta e pane dunque, purché siano integrali. No ai grassi insaturi e idrogenati, ma vanno bene quelli del pesce, dell’olio extravergine e dell’olio di cocco.

Ovviamente luce verde a frutta e verdura e proteine magre (carni bianche, pesce, legumi). Niente latte vaccino, invece: va bene solo quello vegetale senza zuccheri aggiunti (per esempio quello di soia).

Le regole

Questa dieta diremmo ostentatamente salutista prevede fino a sei pasti leggeri al giorno. Ogni pasto deve comprendere carboidrati complessi e proteine magre.

Una raccomandazione di Tosca Reno è non saltare mai la colazione. Inoltre si dovrebbero bere almeno due o tre litri di acqua al giorno. Consigliati anche i cosiddetti “superfood”, per esempio il tè matcha, il succo di melograno, i semi di chia.

Una parte importante di questa dieta, infine, è l’attenzione ai segnali del corpo. Se ciascuno di noi imparasse ad ascoltarsi, saprebbe anche quando, quanto e che cosa mangiare.


Potrebbe interessarti anche...