Come coltivare le orchidee | Scopri il metodo del vapore | Attecchiscono rapidamente e fioriscono a lungo

come coltivare le orchidee con orchidee metodo del vapore

Le orchidee sono tra le piante più affascinanti e magiche da poter coltivare in casa. Non soltanto per la loro bellezza, ma anche perché sono in grado di crescere in tanti modi differenti, alcuni dei quali davvero molto originali!

Tra questi troviamo il metodo del vapore: questa tecnica consente alle radici della pianta di crescere molto rapidamente e soprattutto sane e forti. Vediamo di cosa si tratta.

come coltivare le orchidee con orchidee metodo del vapore

Coltivare le orchidee col metodo del vapore

Con questo metodo, i fiori sbocceranno molto più belli e in “forma”. Per prima cosa sarà necessario servirsi di aglio in polvere. Hai capito bene, questo prodotto contiene tante vitamine e sostanze nutritive assolutamente eccellenti per la crescita della pianta.

Utilizza un cucchiaino di questa sostanza e poi versaci dell’acqua bollente. Ora versa il composto in un vaporizzatore, assicurandoti prima di filtrarlo a dovere (utilizza una garza o un panno). Devi aggiungere, poi, mezzo litro di acqua.

Comincia a spruzzarlo sulle foglie di una pianta di orchidea e sulle radici per far sì che possa crescere molto sana e forte e possa combattere l’attacco di insetti e parassiti vari. L’aglio aiuterà anche la pianta ad ambientarsi più facilmente nella nuova “casa” che andremo a realizzare.

A questo punto utilizziamo una bottiglia di plastica vuota e cominciamo a tagliare la parte del tappo, fino ad una decina di centimetri. A tal punto, lavorando su questa parte tagliata (che ha una forma ad imbuto), faremo vari fori poco sopra l’apertura dove andrebbe il tappo.

Conclusione procedura

A questo punto non dovremo fare altro che posizionare il nostro “imbuto” forato nell’altra metà della bottiglia e soprattutto dovremo posizionarvi la pianta dentro (assicuratevi prima di eliminare le radici secche).

LEGGI ANCHE:  Batuffoli di cotone nelle piante, scopri perché: l’insegnamento di un esperto vivaista

Ora serviamoci di alcuni pezzi di polistirolo per riempire gli spazi. Riempiamo l’altra metà bottiglia di acqua e posizioniamoci su l’imbuto con la pianta. L’acqua dovrà toccare solo parzialmente le radici: posizioniamo il tutto su una zona luminosa e annaffiamo abbondantemente.

Una volta che le radici saranno ben cresciute, e avranno utilizzato i fori fatti in precedenza per “uscire”, potrai travasarla in un contenitore più grande, che consenta di dare libero sfogo alla crescita della pianta. Noterai che le orchidee saranno in salute, fresche, rigogliose e con fiori molto colorati.

Segui le indicazioni che trovi nel filmato sottostante per seguire al meglio la tecnica della crescita tramite vapore: rimarrai sicuramente sorpresa!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...