Come curare le ginocchia e rinforzare le articolazioni

esercizi per le ginocchia

Come curare le ginocchia e rinforzare le articolazioni.

Col passare degli anni tutte le giunture, ma soprattutto le ginocchia (sulle quali grava il peso di tutto il corpo), hanno la tendenza ad indebolirsi, il che può aprire la via a dolore, rigidità e gonfiore, talvolta peggiorando in maniera sensibile la qualità della vita.

La buona notizia, però, è che, se pure non si può nulla contro il tempo che passa, è possibile adottare buone abitudini che possono rinforzare le articolazioni e anche alleviare il dolore. Si tratta in buona sostanza di alcuni esercizi di fisioterapia che hanno proprio lo scopo di mantenere una sufficiente funzionalità delle giunture, le ginocchia in questo caso.

Come curare le ginocchia e rinforzare le articolazioni

Un primo esercizio che ti suggeriamo è davvero molto semplice da mettere in pratica. Ti sdrai sul letto (o su un tappetino) e sollevi le gambe. Queste devono rimanere ben tese, non devi piegare le ginocchia. Ripeti un paio di volte. Farà bene ai quadricipiti femorali (ma anche agli addominali) e ti sarà di aiuto in caso di lesioni alle ginocchia.

Il secondo esercizio che ti proponiamo è uguale al primo, ma stavolta si aggiunge del peso all’equazione: per esempio si può fare l’esercizio sollevando una borsa oppure indossando dei pantacollant: questo aumenta lo sforzo e irrobustisce le giunture, ginocchia comprese.

Quanto al terzo esercizio, dovrai sederti sul pavimento, collocando un asciugamani arrotolato sotto una gamba a mo’ di sostegno e sollevando l’altra gamba a circa 20 centimetri dal suolo, senza piegare il ginocchio. La gamba va tenuta così per circa cinque secondi. Da ripetere una decina di volte per gamba.

LEGGI ANCHE:  Capelli e alimentazione: ecco come prevenire la salute del cuoio capelluto

Infine un altro modo per porre rimedio al dolore alle ginocchia è immergerle in acqua calda e sale di Epsom. Si tratta di un sale che apporta magnesio, il che può migliorare la salute delle ossa.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...