Come eliminare falene, insetti e formiche: il trucco semplice ed ecologico!

carta moschicida fai da te carta aadesica

Come eliminare falene, insetti e formiche: il trucco semplice ed ecologico!

L’arrivo dell’estate e del caldo coincide con l’arrivo anche di fastidiosi insetti come le mosche, le falene, le formiche ecc...in commercio ci sono tantissimi prodotti di natura chimica per eliminarli. Ma negli ultimi anni sempre più persone vogliono contrastare gli insetti con metodi naturali e fatti in casa e in questo articolo vi spiegheremo come creare voi stessi una carta moschicida.

Nelle sere estive spesso si vorrebbe passare del tempo all’aperto, soprattutto la sera quando cala il sole cocente e ci si può rilassare, magari seduti in giardino o su un terrazzo, ma si accende una sola luce, non solo arrivano le zanzare nelle zone in cui sono presenti, ma anche falene e insetti di vario tipo.

Come eliminare falene, insetti e formiche: il trucco semplice ed ecologico!

carta moschicida fai da te Forte Carta Moschicida Appiccicoso Fly Carta Acchiappamosche Verde Non Tossico Eliminare Fly Flycatcher Cattura Trappola Pest.jpg Q90.jpg

Se volete creare la carta moschicida in casa, dovete procurarvi:

  • 100 ml. di Olio di Ricino
  • 200 gr. di una resina speciale, la colofonia
  • 1 cucchiaio di miele
  • carta cerata o per imballaggi

Procedimento

Prima di iniziare la preparazione della carta moschicida, è meglio ricordarsi che sarà molto appiccicosa e quindi prima di partire è meglio indossare dei guanti. Poi, la prima cosa che dovete fare è procurarvi la carta adatta a questo scopo. Potete prendere della carta cerata o per gli imballaggi. Poi dovete tagliare delle striscette e la misura consigliata è di circa 30 cm per 5 cm.

Prendete ora due pentolini che userete solamente per creare la carta moschicida. Mettete sul fuoco a bagno maria i pentolini e sciogliete la resina vegetale. Una volta fatto, unite anche l’olio di ricino e il miele. Una volta che avete creato il composto moschicida, immergete le strisce di carta e poi appendetele sui rami degli alberi, accanto alle finestre, sotto il gazebo, ecc….nei luoghi che frequentate.

LEGGI ANCHE:  Galateo delle unghie: ecco come portarle con classe e stile!

Per immergere le strisce meglio se usate una pinzetta che terrete da parte per le prossime volte.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...