Come eliminare il cattivo odore e le macchie di muffa da vestiti e biancheria

Come eliminare il cattivo odore e le macchie di muffa da vestiti e biancheria

L’odore e le macchie di muffa sui vestiti sono probabilmente il motivo più frequente per cui si buttano via i vestiti e la biancheria, perché sono veramente difficili da eliminare, dopo vari tentativi si demorde, ma basta seguire i giusti suggerimenti per salvare il nostro guardaroba.

 

Dobbiamo fare una premessa, tipo di macchia è sempre lo stesso ma, in base alla composizione del tessuto, va trattata in modo diverso per ottenere il risultato voluto, ma soprattutto per non rovinare la stoffa.

Cotone

Per questo trattamento tipo di tessuto abbiamo ben due rimedi, il primo consiste nel metter in ammollo per almeno tre ore il capo sporco di muffa, in una bacinella di acqua calda dove avremo fatto sciogliere 4 bicchieri di sale grosso e un bicchiere di acqua ossigenata. Terminato il tempo di posa, strofiniamo le macchie con del sapone di Marsiglia fino a che non scompaiono.

Il secondo metodo prevede sempre un ammollo ma, questa volta in acqua calda e percarbonato di sodio, per almeno tre ore, poi laviamo in lavatrice aggiungendo nel cestello un cucchiaio semper di percarbonato.

Lino

Tessuto resistente ma delicato, il lino va trattato con un certo riguardo, soprattutto se si tratta di lenzuola o tende antiche, in questo caso stendiamo la stoffa su un piano e, sulle macchie, mettiamo del sale grosso, sopra ad esso versiamo un po ‘ d’aceto in modo che si formi una pastella che lasceremo in posa un paio d’ore, poi procediamo ad un normale lavaggio.

Come eliminare il cattivo odore e le macchie di muffa da vestiti e biancheria: Velluto

Anche il velluto, in fatto di delicatezza, non scherza tra l’altro, essendo una stoffa piuttosto spessa, le macchie di muffa saranno molto difficili da rimuovere perché entrano in profondità, la soluzione è mettere in uno spruzzino una manciata di scaglie di sapone di Marsiglia, un cucchiaio di bicarbonato e dell’acqua calda. Poi spruzziamo la miscela direttamente sulle macchie e strofiniamo con una spazzola dalle setole morbide, continuiamo, aggiungendo prodotto, fino a che il tessuto non risulti pulito.

LEGGI ANCHE:  Pettine rotto? Ecco come riutilizzarlo e non gettarlo via !

Lana

La lana, tra tutti i tessuti è quella che, quando si macchia di muffa ne assorbe anche moltissimo l’odore, per risolvere il problema, anche in questo caso abbiamo due alternative, la prime è quella di versare del latte tiepido sulle macchie, lasciare agire una trentina di minuti e poi sciacquare, il latte oltre alla macchia di muffa assorbirà anche del tutto l’odore.

La seconda opzione prevede di versare qualche goccia di tee tree oil in una bacinella con dell’acqua tiepida, lasciare in ammollo tre ore poi, senza sciacquare, mettiamo il maglione ad asciugare al sole, essendo questo olio un potente antifungino, si mangerà le macchie e l’odore di muffa. Se poi il suo profumo non c’è gradito potremo sempre rilavare il capo, ma se, invece, lo metteremo in armadio così, aiuterà anche gli altri vestiti a non macchiarsi di muffa e noi profumeremo di questa essenza.

Eliminare il cattivo odore e le macchie di muffa da: La biancheria intima

Questi particolari capi devono essere trattati in modo aggressivo, perché se per i comuni vestiti sarà sufficiente eliminazione macchie ed odore, per questi capi che sono a contatto con parti così delicate, bisognerà avere la certezza di aver debellato anche la più piccola particella di muffa .

Per farlo possiamo mettere dell’alcool direttamente sulle macchie, strofinare, sciacquare e poi ripassare il tutto con il sapone di Marsiglia. Oppure possiamo diluire il succo di un limone in un litro di acqua calda e usare la soluzione direttamente sulle macchie, strofiniamo e il gioco è fatto.

Attenzione però, se non siamo assolutamente certi di aver tolto veramente tutta la muffa, o replichiamo il metodo scelto fino ad esserne certi, oppure buttiamo la biancheria, meglio non rischiare le infezioni per salvare uno slip.

Ora siamo in grado di rimuovere tutte le macchie di muffa, ma se cerchiamo di conservare i nostri vestiti, in luoghi asciutti, facendo attenzione a quando li riponiamo che non hanno la minima traccia di umidità non avremo mai questo problema.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...